Ingredienti:
• 80 g di fiocchi di avena
• 100 ml di latte
• 80 ml di acqua
• 1 pizzico di sale
• miele Millefiori q.b.
• 2 banane
• mirtilli q.b.
• mandorle q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 5 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 350

Ecco come preparare in casa la ricetta facile e veloce per il porridge d’avena, la classica colazione inglese e ricca di nutrimento.

Nonostante non si possa definire un alimento esattamente light, perché è una pietanza ben corposa, si tratta di un prodotto molto nutriente. Il porridge con fiocchi di avena è la classica ricetta per la colazione all’inglese. In tutto il mondo, è conosciuto come un composto gustoso a base di avena, latte e acqua. Questa è la classica base di partenza, che si offre a una varietà di decorazioni.

Per renderla ancora più ricca, sia di macronutrienti che di micronutrienti, potete aggiungere frutta fresca e frutta secca, miele o yogurt e tanto altro. Questa preparazione è utile per fare il pieno di energie e affrontare al meglio la giornata. In particolare, è indicata per chi è attento a una dieta equilibrata e a un allenamento giornaliero.

10 ricette per tenersi in forma

Porridge fatto in casa
Porridge fatto in casa

Preparazione della ricetta per il porridge

  1. Per cominciare, versate i fiocchi di avena in un pentolino.
  2. A questi, aggiungete anche l’acqua e, poi, il latte. Ultimate con un pizzico di sale e con il miele, abbastanza fluido.
  3. Mettete sul fornello e fate cuocere a fuoco lento, per circa 3 minuti; nel frattempo, mescolate continuamente con un cucchiaio o una spatola.
  4. Continuate a cuocere fino a quando il tutto appare omogeneo e cremoso, deve venirsi a creare un composto morbido ma non appiccicoso.
  5. Una volta pronto, spegnete e lasciate raffreddare.
  6. Nel frattempo, preparate tutti gli ingredienti che servono per la decorazione.
  7. Lavate e tagliate la frutta in pezzi, ad esempio la banana e i mirtilli.
  8. Trasferite la base del porridge d’avena nella ciotola. Decorate con i pezzi di frutta fresca, con quelli di frutta secca (ad esempio le mandorle) e con un cucchiaio di miele o di sciroppo d’acero.

Varianti nella decorazione del porridge

Come già anticipato, sono molti i modi in cui poter decorare il porridge. Tra i frutti molto usati, ci sono le fragole, che ben si abbinano al cioccolato in scaglie e lo yogurt bianco; il cioccolato, inoltre, sta molto bene anche con i frutti di bosco. Tra le spezie e gli aromi da usare ci sono cannella, cacao o vaniglia. Per quanto riguarda la frutta secca, oltre le mandorle, quelle più gettonate sono nocciole, noci, pistacchi. Tra gli altri, anche ingredienti pieni di proprietà nutritive come semi di chia, semi di zucca o sesamo sono molto gettonati.

Conservazione

La ricetta originale del porridge prevede questa base, decorata di volta in volta in modo diverso – per cui sfruttate la vostra fantasia. Il consiglio migliore è di consumarlo appena pronto.

Provate anche il gusto particolare del bounty porridge.

LEGGI ANCHE: Bounty porridge: cocco e cioccolato per una colazione piena di sprint

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 26-09-2022


Semplicità e gusto nella ricetta dei piedini di maiale

Pancake proteici con albumi: ecco la ricetta!