Potenziare i benefici degli alimenti: si può, abbinandoli

Come fare un infuso vegan disintossicante

Lo sapete che alcuni cibi, consumati “in coppia” possono essere molto più efficaci per il benessere? Ecco come potenziare i benefici degli alimenti.

Potenziare i benefici degli alimenti è qualcosa che possiamo fare, all’occasione, per trarre il meglio da ciò che ci piace mangiare, semplicemente creando degli abbinamenti.

Sul sito web americano Prevention.com, è apparso qualche tempo fa un interessante articolo scritto in collaborazione con la coach nutrizionale Alexandra Caspero, ovvero la fondatrice del Delish Knowledge, che ha messo in evidenza l’importanza dell’abbinamento di alcuni cibi come “potenziatore” degli effetti benefici.

Questo serve a ottimizzare le reciproche qualità dei cibi, dal punto di vista nutrizionale.

Gli abbinamenti suggeriti

Uno degli abbinamenti proposti dalla coach nutrizionale è quello tra avocado e pomodoro. Sembra che l’abbinamento tra questi due alimenti, così diversi tra di loro, apparentemente, potenzi l’effetto del licopene, naturalmente presente nel pomodoro. Questa accoppiata è in grado di migliorare le proprietà anticancro di questi cibi, avendo una funzione bloccante per la crescita delle cellule malate.

Anche il tonno o il salmone freschi, con loro quantitativo di vitamina D e calcio, vedono queste loro proprietà essere assorbite molto meglio se in presenza di un “fissante” come il cavolo nero, appartenente dalla famiglia delle crucifere.

Mangiare una bella macedonia di mele e mirtilli, invece, sembra avere un effetto molto migliore che mangiare i due frutti da singoli: questo perché alcuni elementi di questi frutti, combinati tra di loro, sono in grado di aumentare l’effetto antiossidante.

Parlavamo delle crucifere come “fissante”: lo sono anche per il ferro, tanto è vero che è consigliato l’abbinamento tra la carne e i broccoli, oppure la carne e i cavolfiori, perché questo migliora l’assorbimento del ferro.

Più frequente nell’alimentazione americana è l’abbinamento tra burro di arachidi e banane, due alimenti che possono creare un mix proteico e di carboidrati perfetto prima di una sessione di sport intenso.

Leggete anche quali sono le diete pericolose da evitare

Fonte foto: Pixabay

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-06-2016

Caterina Saracino

X