Ingredienti:
• 300 g farina di riso finissima
• 80 g fecola di patate
• 65 g amido di riso
• 50 g farina di quinoa
• 7 g xantano
• 6 uova
• 500 g di spinaci freschi
• 300 g di ricotta
• 60 g di parmigiano grattugiato (+ altro per servire)
• sale q.b.
• noce moscata q.b.
• 70 g di burro
• 1 mazzetto di salvia
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Preparare i ravioli senza glutine utilizzando farine naturali e non mix già pronti è davvero semplice. Noi li prepariamo così, con ripieno di magro.

Soffrire di celiachia o intolleranza al glutine può trasformarsi in un vero problema, soprattutto se siete delle buone forchette. Dal momento che a noi proprio non piace l’idea che qualcuno debba rinunciare a una ricetta, qualunque essa sia, abbiamo studiato un modo per preparare dei ravioli senza glutine. Per il ripieno siamo andati sul classico con ricotta e spinaci, ma una volta scoperto come preparare la pasta fresca senza glutine potrete dare sfogo alla vostra fantasia.

Abbiamo notato poi che molte ricette presenti sul web sono realizzate con mix di farine già pronte. Questo è davvero pratico, ma come si fa se siete rimasti senza? Potete prepararlo da voi miscelando le farine naturalmente senza glutine che vi indicheremo in seguito. In questo modo sarete certi di avere un mix di farine senza glutine per pasta davvero perfetto. Pronti a mettervi al lavoro?

9 ricette autunnali per la tua tavola

Ravioli senza glutine
Ravioli senza glutine

Come preparare i ravioli senza glutine con la ricetta facile

  1. Per prima cosa riunite in una ciotola le polveri e mescolatele velocemente. In alternativa potete optare per un mix di farine senza glutine adatte alla preparazione della pasta.
  2. Unite le uova e iniziate a impastare prima con una forchetta poi a mano.
  3. Infine, se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto, unite uno o due cucchiai di acqua. La consistenza deve essere quella classica della pasta all’uovo: liscia e non appiccicosa.
  4. Avvolgete il panetto nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  5. Nel frattempo preparate il ripieno. Lavate gli spinaci e cuoceteli in una padella con il coperchio per 2 minuti, giusto il tempo che si appassiscano.
  6. Una volta pronti, strizzateli bene con le mani e tritateli al coltello.
  7. Trasferiteli in una ciotola insieme alla ricotta e al parmigiano e condite con un pizzico di sale e uno di noce moscata.
  8. Una volta trascorso il tempo di riposo della pasta, stendetela a mano o con la macchinetta, ripiegandola inizialmente più volte su sé stessa in modo da darle un po’ di forza.
  9. Raggiunto lo spessore più piccolo, cominciate a realizzare i ravioli dandogli la forma che preferite: noi abbiamo disposto dei mucchietti di ripieno su metà della sfoglia e poi ripiegato, tagliando infine le forme con una rotella dentellata. L’importante è premere bene nei punti di contatto così che in cottura non fuoriesca il ripieno.
  10. Lessate i ravioli in acqua bollente salata per circa 5 minuti.
  11. Scolateli poi con la schiumarola, distribuiteli nei piatti e conditeli con burro fuso, salvia e parmigiano.

Con la stessa ricetta potete realizzare dei buonissimi tortelli senza glutine, dall’aspetto più raffinato. Inoltre, se vi è piaciuta, vi consigliamo di provare anche i nostri ravioli con farina di ceci: sono una bomba!

Conservazione

I ravioli senza glutine prima della cottura si conservano in frigorifero per un giorno, allargati su un vassoio e coperti da un canovaccio. È anche possibile congelarli, sempre allargati su un vassoio, fino a che non si saranno induriti quindi distribuirli nei sacchetti gelo. Da conditi, si mantengono in frigorifero per un paio di giorni, ben coperti.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 08-11-2021


Zuppa piccante di tempeh: un piatto gustoso e senza glutine!

Quanto sono buone le cipolline sott’olio?