Ingredienti:
• 12 asparagi
• 2 uova
• Parmigiano q.b.
• pepe q.b.
• sale q.b.
• burro q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min

Gli asparagi con le uova sono un piatto delizioso e che si può preparare in tantissime maniere differenti.

Asparagi e uova costituiscono un piatto genuino e molto apprezzato, tipicamente primaverile. Il gusto delicato degli asparagi è infatti esaltato dall’uovo, e, in particolare dal rosso, creando piacevoli sensazioni al palato.

Inoltre entrambi sono ingredienti molto genuini e dalle grandi proprietà organolettiche e nutritive con effetti benefici sulla salute. Ricchi di vitamine, gli asparagi hanno importanti effetti depurativi e sono prevalentemente cucinati in modo leggero, al vapore, bolliti o in forno.

A fare la grande differenza in questo piatto, tuttavia, è la cottura delle uova. Strapazzate, in camicia, sode… voi come le preferite? Andiamo a scoprirlo insieme: ecco a voi la ricetta degli asparagi con le uova rivisitata in tante sfiziose varianti!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Asparagi e uova
Asparagi e uova

Come cucinare gli asparagi con le uova

  1. Iniziate pulendo gli asparagi lasciando intatte le punte e la parte più tenera del gambo, cuocendoli poi per almeno 20′ al vapore o in acqua bollente.
  2. Quando saranno pronti, ungete una padella con del burro e mettete dentro gli asparagi, dopodiché rompete le uova sopra e lasciate in cottura fino a quando il bianco non sarà cotto.
  3. Una volta pronti, servite gli asparagi con una grattugiata di Parmigiano, sale e pepe.

In alternativa potete anche cuocere le uova e saltare gli asparagi separatamente. Oppure, cosa ne dite di provare tutte le nostre ricette con gli asparagi?

Come cucinare gli asparagi con le uova strapazzate

Asparagi e uova strapazzate
Asparagi e uova strapazzate

Se invece volete realizzare una strapazzata, cominciate dalle uova, che potete anche ingentilire con un goccio di latte o della panna. Fatele cuocere sbattendole in padella con una forchetta, poi unite gli asparagi e condite a piacere.

Asparagi e uova sode

Asparagi e uova sode
Asparagi e uova sode

Se volete realizzare questo piatto non dovete far altro che cucinare gli asparagi e far bollire le uova finché non saranno diventate della consistenza che vi piace. Mettetele subito, quando l’acqua è ancora fredda, e una volta che comincerà il bollore aspettate circa 8-9 minuti.

Cucinare gli asparagi in questo modo, abbinandoli con le uova sode, può essere un’ottima soluzione per gustare questo piatto freddo. Condite con un po’ di limone, olio, sale e pepe. E buon appetito!

Asparagi e uova in camicia

Asparagi con uova
Asparagi con uova

Stesso discorso per la cottura degli asparagi, che dovete bollire o cuocere al vapore. Nel frattempo preparate le uova in camicia facendo attenzione a non cuocerle troppo. Fate riscaldare l’acqua in una pentola, aggiungete un po’ di aceto e create un vortice in cui calerete l’uovo.

Una volta pronte le uova mettetele da parte e passate a gratinare gli asparagi ponendoli su una teglia foderata di carta forno. Spolverizzate con parmigiano grattugiato e aggiungete un filo d’olio. Lasciate gli asparagi in forno per circa 5 minuti, fino a quando il formaggio, fondendo, non avrà formato una croccante crosticina.

Servite il tutto in un piatto fondo, appoggiando con delicatezza le uova per non romperle e aggiungendo a piacere un pizzico di sale e una veloce spolverata di pepe.

Voglia di altri piatti come questi? Allora dovete assolutamente provare tutte le nostre ricette con le uova!

Conservazione

Questo piatto, e tutte le sue varianti, va gustato appena pronto, con asparagi e uova caldi e appena impiattati. Questa preparazione non è indicata per essere conservata in frigo, si possono però lasciare gli asparagi in frigorifero per massimo 2 giorni ricoperti dalla pellicola trasparente. Sconsigliamo la congelazione.

4/5 (2 Reviews)
TAG:
Idee per cena Uova

ultimo aggiornamento: 30-03-2021


Le migliori ricette di insalate sfiziose e particolari: ecco 11 idee

Torta di patate alla contadina: la ricetta salva spesa per riciclare gli avanzi