Ingredienti:
• 2 kg di ciliegie duroni
• 1 l d'acqua
• 250 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Le ciliegie sciroppate sono una ricetta favolosa e facilissima da fare, ideale da accompagnare ai vostri dessert fatti in casa o a del gelato durante l’estate.

Ecco a voi una ricetta tipica della tradizione italiana: le ciliegie sciroppate! Se amate questo frutto, non potete non averlo mai gustato in questa versione. Le ciliegie preparate in questa maniera, infatti, sono versatilissime in cucina, e potete sia utilizzarle per guarnire dei dolci fatti in casa, come ad esempio una torta o dei muffin per la colazione, oppure gustarle anche come accompagnamento. Fidatevi, la loro morte è il gelato. Ma c’è chi è talmente goloso che si finirebbe il barattolo mangiandone una ad una!

Per quanto riguarda la tipologia, noi utilizzeremo i duroni, un tipo di ciliegia grande e scuro, perfetto per questa ricetta. Insomma, che aspettiamo? Andiamo in cucina e vediamo insieme tutti gli ingredienti che ci serviranno per la ricetta delle ciliegie sciroppate!

10 ricette per tenersi in forma

Ciliegie sciroppate
Ciliegie sciroppate

Preparazione ciliegie sciroppate fatte in casa

La ricetta è semplicissima e i passaggi sono pochi. L’unica difficoltà sarà quella di dover aspettare prima di poter mangiare queste favolose ciliegie!

  1. Cominciate realizzando uno sciroppo: fate bollire l’acqua in un pentolino e aggiungete anche lo zucchero. Una volta che l’acqua comincerà a bollire e lo zucchero si sarà sciolto, continuate a girare il tutto per circa 5 minuti e poi spegnete.
  2. A questo punto, prendete le ciliegie, rimuovete il piccolo e il nocciolo interno e lavatele sotto acqua corrente. Mettete dentro al pentolino con lo sciroppo e mescolate bene il tutto.
  3. Mettete le ciliegie dentro a dei barattoli sterilizzati e chiudete con un tappo a chiusura ermetica. Lasciate in un luogo fresco e umido per almeno una trentina di giorni. Le ciliegie sono finalmente pronte, buon appetito!

Ora che avete capito come fare le ciliegie sciroppate si passa al livello successivo del corso di cucina: utilizzarle nei vostri dolci. Potete usarle come decorazione oppure per farcire torte e crostate: provatele nella foresta nera (come alternativa alle amarene) e non avrete nulla da ridire in merito. Se vi sono piaciute, provate tutte le nostre ricette con le ciliegie!

Conservazione

Le nostre ciliegie sciroppate senza il nocciolo si potranno conservare fino a 3 mesi in un contenitore con chiusura ermetica e in un luogo fresco e asciutto tipo una cantina. Una volta aperto il barattolo potete conservarlo in frigo, ma solo per 4-5 giorni al massimo. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ciliegie Ricette estive

ultimo aggiornamento: 08-06-2022


Panna cotta vegana ai mirtilli: fresca e golosa

Marmellata di anguria fatta in casa: una conserva deliziosa