Banana flambé: semplicemente… deliziosa!

La banana flambé è un dessert unico e squisito, veloce e perfetto per le occasioni speciali: dall’effetto sorprendente!

La banana flambé è un dessert che stupisce sempre, sia per il gusto, sia per l’effetto scenico che suscita nel vederla preparare. In generale, la frutta flambé è sicuramente un dolce non adatto ai bambini perché contiene alcol, ma è amatissimo dai grandi. Semplicissima negli ingredienti, si può preparare anche all’ultimo e si presta bene per essere servita in seguito ad una cena importante.

Bisogna solo far un un po’ di pratica con questo tipo di cottura. Se avete l’apposita lampada per flambé è leggermente più semplice – perchè è studiata apposta – ma noi vi spieghiamo come farla in padella, in modo che sia alla portata di tutti.

La banana è un frutto davvero delizioso e ricco di potassio e proteine, che fanno molto bene al nostro organismo, ed è un ottimo protettore per lo stomaco. Per questa ricetta, scegliete della frutta non troppo nera: più le banane sono mature, più sono dolci e in questo caso rischia di diventare “too much”.

Ingredienti per la ricetta della banana flambé (per 4 persone)

  • 4 banane
  • 50 g di burro
  • 80 g di zucchero
  • 40 g di Rum
  • 4 palline di gelato alla crema

DIFFICOLTA’: 2 | TEMPO DI COTTURA: 10′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′

Banana flambé
Banana flambé

Come fare il flambé di banane in padella

Partite dalla frutta: sbucciatela e tagliatela per lungo. Potete anche farla a rondelle, ma dovete essere molto precisi in modo che abbiano tutte lo stesso spessore. Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente in acciaio inox e fateci rosolare qualche minuto le fettine di banana. In seguito, aggiungete lo zucchero e fatele caramellare per un paio di minuti.

A questo punto, versate il rum in un bicchierino, spostate la padella dal fuoco e aggiungete il liquore prima di rimettere la padella sul fornello. Fate prendere fuoco al tutto per qualche minuto.

Prestate molta attenzione a questa operazione: non dovete lasciarle troppo tempo in fiamme altrimenti diventeranno nere e molli e sapranno di bruciato; allo stesso tempo – ovviamente- non dovete dare fuoco alla cucina. Se siete un po’ pasticcioni, legatevi i capelli e proteggete entrambe le mani indossando dei guanti da forno. Inoltre, non state troppo vicini col viso alla padella.

Quando le vostre banane saranno pronte, impiattatele ancora calde e servitele con una pallina di gelato alla crema. Il connubio è perfetto e i vostri ospiti rimarranno sorpresi!

Se vi è piaciuta la ricetta della Banana flambé, scoprite il video della preparazione.

Consigli e varianti per le banane flambè

Consumatele subito dopo la preparazione oppure il giorno dopo, riscaldate (ma non sarà la stessa cosa).

La nostra ricetta è a base di Rum, ma se preferite potete usare altri liquori come il Brandy, il Grand Marnier o il Cointerau, in base al vostro gusto. Sconsigliamo tuttavia quelli troppo torbati o dal gusto troppo intenso, come alcuni tipi di scotch.

Questa preparazione con burro, zucchero, e liquore è quella tradizionale ma c’è anche chi aggiunge il succo di un limone o di un’arancia, per un gusto più fresco e agrumato.

Il nostro consiglio è di servire le banane cotte con una pallina di gelato alla crema o alla vaniglia, dal gusto più delicato, ma potete anche aggiungere della salsa al caramello o un topping al cioccolato per un gusto più goloso e interessante.

BUON APPETITO!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-10-2018

X