Ingredienti:
• 4 seppie fresche
• pomodorini ciliegino q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 20 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 100

Insalata di seppie e pomodorini: un piatto gustoso e leggero, perfetto da servire come secondo o piatto unico freddo.

Quando con l’arrivo della bella stagione le giornate diventano calde si ha sempre meno voglia di passare tempo ai fornelli impegnati in lunghe preparazione privilegiando piatti freddi e veloci. L’insalata di seppie è la ricetta perfetta per chi cerca piatti di pesce particolari e gustosi: ideale da servire come secondo piatto ma anche come piatto unico per il pranzo in ufficio o sotto l’ombrellone.

Una volta provata la nostra ricetta light, vedrete che diventerà un jolly per tutte quelle occasioni in cui non sapete cosa preparare, volete restare leggeri ma pur sempre saziarvi. Le seppie sono molto magre come alimento e povere di colesterolo: apportano solo circa 80 kcal per 100 grammi.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

insalata di seppie
insalata di seppie

Preparazione dell’insalata di seppie fresche

Se non sapete come pulire le seppie potete chiedere al vostro pescivendolo di fiducia. Non è un procedimento che consigliamo a che è alle prime armi o ai più deboli di stomaco.

  1. Per preparare l’insalata di seppie iniziate pulendo accuratamente i molluschi di mare: incidete i dorsi, eliminate l’osso centrale poi staccate la testa ed estraete delicatamente la sacca dell’inchiostro.
  2. Eliminate la pelle scura facendo un’incisione leggera con il coltello e tirandola via con le mani. Infine sciacquate le seppie sotto acqua fredda corrente.
  3. Successivamente tagliate le sacche a listarelle e i tentacoli.
  4. Ponete una pentola d’acqua sul fuoco, portate a ebollizione e immergete le seppie. Fate per 15 minuti circa. Quando le seppie saranno belle morbide saranno cotte. Scolate e fate raffreddare la seppia bollita.
  5. Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi.
  6. Ora ponete tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e condite con un filo di olio extravergine di oliva e un pizzico di sale.
  7. Mescolate bene e conservate in frigorifero fino al momento di servire. Portate in tavola e… buon appetito!

Se questa ricetta vi è piaciuta, potete provare anche tutte le nostre insalate!

Insalata di seppie surgelate veloce

In alternativa ai molluschi freschi, potete acquistare direttamente le seppie surgelate e cuocerle come indicato sulla confezione prima di procedere con la ricetta veloce indicata.

Il vantaggio sarà soprattutto in termini di tempo: la parte più lunga e laboriosa dell’intera ricetta è la pulizia delle seppie. Quelle surgelate, invece, di solito sono già pulite quindi potrete evitare questa lavorazione.

I consigli di Primo Chef

Se volete rendere la vostra insalata ancora più gustosa potete aggiungere delle olive nere o dei carciofini sott’olio. Snocciolate le prima, tagliate a listarelle i secondi e aggiungeteli al mix prima di condire. Il risultato sarà sicuramente più gustoso, ma attenzione: più ingredienti aggiungete, più il vostro secondo piatto di pesce sarà calorico!

Se volete renderle un piatto unico, invece aggiungete 300 g di patate: fatele lessare finché non saranno morbide, poi sbucciate e tagliate a cubetti prima di aggiungerle al mix della vostra insalata di seppie.

Visto il sapore piuttosto neutro di questo mollusco potete giocare molto con salse e spezie: provate un salsa piccante, del curry, della paprika o… quelle che preferite!

Conservazione

In questo caso potete preparare la vostra insalata di seppie la sera prima e conservarla in frigorifero fino all’occorrenza, ma vi consigliamo di non prolungare eccessivamente il periodo di conservazione: non andate oltre i 2 giorni.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Idee per cena Ricette light

ultimo aggiornamento: 31-03-2021


Casadinas o pardulas: i dolci pasquali sardi più buoni

Pesto di rucola con il Bimby: ricetta base e varianti