Rosti di patate: la ricetta originale

Il rosti di patate è un piatto della cucina svizzera, la cui versione base può essere personalizzata e arricchita con tantissimi ingredienti. Vediamo la ricetta originale e alcune varianti golose!

La ricetta del rosti di patate richiede così pochi ingredienti da non sembrare vera; questo tortino è buonissimo così com’è – provare per credere – ma può essere insaporito con moltissimi altri ingredienti. Il piatto tipico svizzero, è perfetto come contorno, antipasto o anche come secondo piatto: potete realizzarlo della forma (e dimensione) che preferite e ingolosirlo con diverse aggiunte. Vediamo quindi la ricetta base e la varianti migliori!

Ingredienti per la ricetta del rosti di patate crude (4 persone)

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 25′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 15′

Rosti di patate
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/26106872819958229/

Preparazione del rosti di patate in padella

Lavate le patate sotto l’acqua corrente, sbucciatele e grattugiatele usando la grattugia a fori larghi. Ponetele per cinque minuti in uno scolapasta: vi consiglio di non lavare le patate grattugiate, altrimenti eliminate il loro amido, essenziale per compattare il tortino in fase di cottura. Trascorso il tempo necessario, strizzatele molto bene con le mani, in modo da fargli perdere l’acqua in eccesso.

Versate in una padella antiaderente l’olio d’oliva e fatelo scaldare. Aggiungete a questo punto le patate grattugiate, pressandole con le mani fino a formare un tortino compatto. Su fuoco medio-basso, coprite con un coperchio e fate andare per dieci minuti. Girate con attenzione il rosti di patate crude come se fosse una frittata, salatelo e pepatelo a piacere. Coprite di nuovo e fate andare per altri dieci minuti.

Per ottenere una crosticina croccante, per l’ultimo minuto di cottura aumentate la fiamma, ma attenzione perché tende facilmente a bruciare. Una volta cotto, mettete il rosti di patate su un piatto e servite a tavola caldissimo. Va tagliato a fette come fosse una torta.

Le varianti del rosti

Potete anche cuocere il rosti di patate al forno: compattate il composto di patate grattugiate con le mani all’interno di una pirofila. Poi, infornate in forno caldo a 220 °C per circa 15 minuti in forno statico e per altri 5 minuti in modalità grill.

Nel rosti di patate, la ricetta originale (quella che prepariamo oggi) prevede l’uso di patate crude. In questo modo, però, i tempi di cottura si allungano e aumenta il rischio di bruciarlo o di avere un centro non perfettamente cotto o addirittura crudo. Per ovviare a questo problema, sbollentate le patate con la buccia in una pentola colma d’acqua salata bollente per dieci minuti. Poi, pelatele e grattugiate e procedete come indicato. Usando le patate bollite invece di quelle crude otterrete un tortino più morbido.

Questa ricetta, poi, si presta a mille varianti: alle patate, ad esempio, potete aggiungere spezie come paprika, coriandolo, curry o 100 g di formaggio grattugiato. Potete anche realizzare un rosti di verdure, utilizzando le zucchine o le cipolle grattugiate con erbe aromatiche varie.

Molto saporito anche il rosti di patate e speck, oppure con pancetta o guanciale; per realizzarlo vi basterà aggiungere circa 100 g di cubetti del salume prescelto. Insomma, il solo limite a questo piatto tipico svizzero è la vostra fantasia. Ogni volta la ricetta avrà un sapore diverso!

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/26106872819958229/

ultimo aggiornamento: 14-07-2017

Giulia Drigo

X