La mozzarella fritta è un antipasto golosissimo, che piace a tutti, grandi e piccini.

La mozzarella fritta è più facile da fare di quanto si potrebbe pensare. L’importante è scolare la mozzarella appena tagliata e creare una doppia impanatura che protegga la mozzarella dal calore elevato dell’olio. Friggetela per il tempo giusto, se prolungate eccessivamente la cottura, la mozzarella, dopo la filatura, comincia a sciogliersi rendendo il piatto impresentabile.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

Ingredienti per la mozzarella fritta (4 persone)

  • 500 g di mozzarella
  • 30 ml di latte
  • 2 uova
  • 60 g di farina
  • 1 l di olio per friggere
  • 60 g di pangrattato
  • Sale q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Mozzarella fritta

Preparazione della mozzarella fritta

Cominciate la preparazione tagliando la mozzarella a bocconcini. Non esistono misure ideali, consigliamo solo di fare in modo che possano essere gustati in un solo boccone, soprattutto se prevedete un evento finger food o una cena in piedi.

Dopo aver tagliato la mozzarella, mettetela in uno scolapasta. È un passaggio importante perché è bene che perda più liquidi possibile. Lasciatela a sgocciolare per dieci minuti. Alla fine potete anche asciugarla delicatamente con della carta assorbente da cucina.

Nel frattempo, preparate l’impanatura. Versate in tre ciotole separate o in tre scodelle la farina, le uova leggermente sbattute con un pizzico di sale e il pangrattato. Impanate da ogni lato i singoli bocconcini passandoli prima nella farina, quindi nell’uovo, e infine nel pangrattato.

Per formare un’impanatura consistente, così da evitare la fuoriuscita della mozzarella in cottura, passate di nuovo i bocconi nell’uovo, e ancora nel pangrattato. Mettete i bocconcini pronti in un piatto. Versate l’olio per friggere in una pentola o una padella e portatelo a temperatura.

Quando uno stuzzicadenti immerso nell’olio caldo produce delle bolle, friggete i bocconcini, girandoli un paio di volte. Dovrebbero essere pronti e dorati in un paio di minuti, anche meno. Nel girarli state ben attenti a non forarli. Scolateli dall’olio con una schiumarola e ponendoli su della carta assorbente. Portateli in tavola caldissimi, non devono raffreddarsi.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche a fare il pesto alla rucola.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 24-06-2017


Panna cotta mandorle e zafferano

Ravioli alla crema di formaggi