Ricetta salva tempo: Sarde alla marinara

Le sarde alla marinara si cuociono rapidamente in padella e sono un secondo sostanzioso.

chiudi

Caricamento Player...

Per preparare le sarde alla marinara potete anche utilizzare la polpa di pomodoro a pezzi già pronta, sarete ancora più veloci a preparare il piatto. Se comprate le sarde dal pescivendolo chiedete a lui di pulirle, sarà molto più veloce se non siete pratici e in ogni caso avrete il prodotto già pronto per essere preparato. In caso compraste il pesce per congelarlo, non lavatelo o perderà parte della sua bontà. Mettetelo sempre nel freezer pulito perché le interiora deperiscono prima del resto della carne, ma non lavatelo se non prima di prepararlo. Per scongelare rapidamente le sarde mettetele in un contenitore con dell’acqua fredda, le manterrà sode e saranno rapidamente pronte per essere cucinate.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI SARDE ALLA MARINARA per 4 persone

  • 800 g di sarde già pulite
  • 350 g di pomodori
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • qualche foglia di basilico
  • 1 pizzico di origano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe e sale q.b.

sarde alla marinara

PREPARAZIONE SARDE ALLA MARINARA

Lavate sotto acqua corrente le sarde e asciugatele con carta da cucina. Sbucciate l’aglio e schiacciatelo con una forchetta. Mondate e lavate prezzemolo e basilico e tritateli assieme. Mondate e lavate i pomodori e passateli al passaverdure.

Fate imbiondire in una padella antiaderente lo spicchio d’aglio nell’olio. Togliete l’aglio, aggiungete fuori dal fuoco, per non schizzare, la polpa di pomodoro e l’origano, incoperchiate e portate a bollore.

Aggiungete le sarde, cuocetele scoperte a fiamma moderata per circa 6 minuti, girandole una volta con una paletta dopo 2 minuti di cottura. Salate, pepate, cospargete con il trito di basilico e prezzemolo e servite.

Se vi piacciono le sarde e i gusti un po’ agrodolci provate questo piatto palermitano: “Sarde ripiene alla siciliana“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!