Ingredienti:
• 160 g di riso
• 1 l di brodo di pesce
• 1/2 scalogno
• 50 ml di spumante
• 100 g di gamberetti puliti
• 1 cucchiaio di mascarpone
• 1 cucchiaio di passata di pomodoro
• 1 noce di burro
• 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
• sale q.b.
• pepe rosa q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 5 min
cottura: 20 min

Per san Valentino non c’è niente di meglio di un delizioso risotto degli innamorati con gamberi e mantecato al mascarpone.

Il giorno della festa degli innamorati non c’è niente di meglio che preparare con le proprie mani una cenetta per la persona che si ama. Optare per un menù di pesce sembra la scelta migliore ed è per questo che vi proponiamo il risotto degli innamorati di un bellissimo colore rosa e dal delicato sapore di gamberi.

Preparare questo risotto di san Valentino è davvero semplice e anche se non siete molto abili in cucina non avrete grosse difficoltà. La ricetta del primo piatto perfetto sta per arrivare sulle vostre tavole e vi stupirete di voi stessi al primo assaggio. Vediamo tutti i passaggi per preparare il risotto degli innamorati con i gamberi.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Risotto degli innamorati
Risotto degli innamorati

Come preparare la ricetta del risotto degli innamorati

  1. Per prima cosa tritate finemente lo scalogno e rosolatelo in padella con l’olio e il burro.
  2. Unite il riso e lasciatelo tostare un paio di minuti, quindi sfumate con lo spumante.
  3. Coprite a filo il riso con il brodo di pesce bollente e unite la passata di pomodoro.
  4. Iniziate la cottura calcolando il tempo a partire dalla presa di bollore. Ogni varietà ha tempi di cottura diversi ma in linea di massima variano dai 16 ai 20 minuti.
  5. Circa 5 minuti prima della fine della cottura unite i gamberetti. Potete utilizzare un prodotto fresco, congelato (e lasciato scongelare) oppure quelli confezionati in salamoia. In questa fase assaggiate e regolate di sale.
  6. Portate a cottura il riso e in ultimo mantecate con il mascarpone.
  7. Servite decorando a piacere con un poco di pepe rosa in polvere (senza esagerare!).

Avete mai trovato una ricetta di san Valentino più buona e semplice di questa? In ogni caso date un’occhiata anche al nostro menù afrodisiaco per una serata davvero speciale.

Conservazione

Come sempre, il risotto andrebbe consumato appena fatto. Potete cucinarlo insieme al vostro partner subito dopo aver gustato l’aperitivo, magari sorseggiando un calice di bollicine. In ogni caso, se vi dovesse avanzare, potete riporlo in frigorifero per un paio di giorni e riscaldarlo in padella prima di consumarlo.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

San Valentino

ultimo aggiornamento: 07-01-2022


Biscotti senza glutine con Bimby: i frollini morbidi e friabili

Tortillas senza glutine con feta: la ricetta facile e veg