Ingredienti:
• 240 g seitan al naturale
• 10 g di bacche di goji
• 20 acini d’uva bianca o 100 g di succo d’uva
• 1/2 porro
• rosmarino fresco
• erbe aromatiche provenzali q.b.
• farina di riso q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 10 min

Un secondo piatto ideale per il giorno della Befana (ma non solo!) con amici e parenti, vegani e non: le deliziose scaloppine di seitan all’uva.

Se anche voi siete a corto di idee per preparare il seitan in maniera golosa e alternativa, questa è proprio la ricetta che farà al caso vostro. Ecco le sfiziose scaloppine di seitan all’uva, un secondo piatto a dir poco gustoso che piacerà a tutti i vostri amici vegani e non. Non c’è nulla di complicato, dovrete solo tagliare il seitan a fette e lasciarlo cuocere in un soffritto di porri sfumati con il succo d’uva: il gusto finale sarà bilanciato e assolutamente saporito. Vediamo insieme come prepararle.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Scaloppine di seitan all'uva
Scaloppine di seitan all’uva

Preparazione delle scaloppine di seitan all’uva

  1. Per preparare le scaloppine di seitan all’uva, come prima cosa prendete il rosmarino fresco e unitelo ad un cucchiaio di erbe provenzali.
  2. In un contenitore capiente, mescolate le erbe e un po’ di farina di riso. Mettete da parte qualche rametto di rosmarino per decorare il vostro piatto alla fine.
  3. A parte, con una centrifuga o uno schiacciapatate, togliete il succo dagli acini di uva. Se non avete la frutta fresca, potete utilizzare il succo di uva che comunemente trovate nei negozi biologici.
  4. Ora tagliate il seitan dello spessore di circa 5 mm e passatelo nel mix di farina e spezie per potere impanare molto bene ogni singola fettina. Fate bene aderire la farina al seitan.
  5. In un tegame mettete a scaldare un filo d’olio e fate saltare il porro tagliato a rondelle e le bacche di goji.
  6. Quando il porro si è colorito, aggiungete le fettine di seitan e dopo un po’ il succo di uva.
  7. Continuate a cuocere a fiamma media per circa 10 minuti e aggiungete poca acqua calda se il succo si asciuga troppo.
  8. Aggiungete sale e pepe e il trito di rosmarino.

Gustate anche la buonissima carbonara vegana, un piatto da far leccare i baffi.

BUON APPETITO!

Conservazione

Questa ricetta andrebbe consumata al momento, appena il seitan è cotto e bello caldo. Se ne avanzate potete anche riporre le scaloppe in frigorifero per circa 2 giorni, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 05-01-2017


Tagliatelle funghi e prosciutto

Chicche di patate con cavolfiore e julienne di pancetta