Ingredienti:
• 4 gambi di sedano
• 300 g di carne macinata di vitello
• 200 g di mortadella
• 2 uova (+2 per impanare) 2 cucchiai di parmigiano
• 1 spicchio di aglio
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• farina q.b.
• olio per friggere q.b.
• 600 g di ragù
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

I sedani alla pratese sono delle coste di sedano ripiene di carne, fritte e poi ripassate nel ragù. Non c’è modo migliore di cucinare questo ingrediente.

Oggi vi portiamo alla scoperta di una ricetta toscana dimenticata: i sedani alla pratese. Questo piatto, tipico della città di Prato, viene solitamente preparato in occasione della Madonna della Fiera, l’8 settembre e ha origini molto antiche: se ne trova infatti traccia in alcuni dipinti e in ricettari medievali.

A rendere così particolare questi sedani in umido alla toscana è proprio la varietà di sedano utilizzata. Ne serve infatti uno dolce, tipico di questo territorio, la cui coltivazione può avvenire solo in terreni costantemente umidi. Per il ripieno si utilizza un macinato di vitello molto semplice arricchito con mortadella. Il sedano sbollentato viene ripieno, impanato, fritto e poi ripassato nel ragù. Cosa dite, vi abbiamo incuriosito?

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

sedani alla pratese
sedani alla pratese

Come preparare la ricetta dei sedani alla pratese

  1. Per prima cosa pulite il sedano rimuovendo eventuali filamenti. Tagliatelo poi a tocchetti di 10 cm e sbollentatelo in acqua leggermente salata per 5 minuti. Scolateli e metteteli ad asciugare in un canovaccio pulito con posizionato sopra un peso.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno mescolando in una ciotola la carne macinata, la mortadella tritata al coltello, uova, prezzemolo, parmigiano, aglio tritato, sale e pepe.
  3. Farcite ciascuna costa di sedano con il ripieno, pressando bene in modo che aderisca, poi passatela nella farina e nelle uova sbattute.
  4. Friggete il tutto in abbondante olio di semi, scolate e fate asciugare su un foglio di carta assorbente.
  5. In una padella scaldate il ragù e cuocete poi i sedani per una terza volta, fino a che non avranno assunto un bel colore mattone. Servite ben caldo.

Il sedano alla pratese è un secondo piatto sostanzioso che vi consigliamo di accompagnare con delle fette di pane toscano. Se poi cercate altre ricette con il sedano, vi consigliamo di provarlo gratinato al forno: è strepitoso.

Conservazione

I sedani ripieni alla pratese si conservano in frigorifero per 2-3 giorni. Vi consigliamo di riscaldarli in padella prima di consumarli.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-09-2022


Sbriciolata di patate: il tortino ripieno con prosciutto e formaggio

Insalata di cavolfiore invernale, un contorno semplice