Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 8 filetti di acciughe
• 3 cucchiai di olio
• 2 spicchi di aglio
• 2-3 fette di pane raffermo
• 1 cucchiaino di origano
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 10 min

Acciughe, origano, aglio e pane grattugiato sono gli unici ingredienti di cui avrete bisogno per preparare gli spaghetti alla Gennaro.

Oggi vogliamo proporvi una ricetta facilissima, gli spaghetti alla Gennaro. Questo primo piatto della tradizione popolare napoletana nasce per celebrare il patrono della città, San Gennaro, ma diventa famoso soprattutto dopo che la figlia di Totò, il re della comicità partenopea, li inserisce in un libro di ricette.

Gli spaghetti di Gennaro erano i preferiti di Totò e come dargli torto. Il saporitissimo sugo a base di alici, aglio, origano e basilico completato con una spolverata di pane grattugiato ben tostato è davvero irresistibile. Insomma, se cercate una ricetta facile e veloce pronta in meno di 20 minuti, questa è la preparazione che fa al caso vostro.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Pasta alla Gennaro
Pasta alla Gennaro

Come preparare la ricetta degli spaghetti alla Gennaro

Cuocere pasta

1. Per prima cosa mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione.

Abbrustolire pane a cubetti

2. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del condimento. In una padella scaldate due cucchiai di olio con uno spicchio di aglio quindi unite il pane raffermo spezzettato con le mani o tagliato a cubetti e fatelo dorare per qualche minuto, mescolando spesso in modo da evitare che si bruci. Trasferitelo poi su un piatto rimuovendo lo spicchio di aglio solo quando sarà dorato e croccante.

Sciogliere acciughe in padella

3. Nella stessa padella scaldate l’olio e l’aglio rimanenti quindi fate sciogliere le acciughe con l’origano.

Aggiungere pasta e impiattare

5. Una volta pronta la pasta, scolatela e saltatela in padella con le acciughe. Distribuite nei piatti e completate con una manciata di pane tostato, proprio come se fosse parmigiano. Servite immediatamente.

Ed ecco la videoricetta per prepararla in 5 minuti:

Gli spaghetti alla San Gennaro sono davvero strepitosi nella loro semplicità. Vi consigliamo di provare anche la pasta con puntarelle e acciughe, davvero saporita.

Conservazione

La pasta alla san Gennaro si conserva in frigorifero, ben coperta, per 2-3 giorni. Per mantenere la nota croccante, aggiungete il pane solo poco prima di servire il piatto.

5/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 30-01-2023


Spaghetti al pesto di fave e pecorino, ricetta per un pranzo veloce!

20 meravigliose ricette con i carciofi che vi faranno innamorare