Ingredienti e ricetta per preparare gli spaghetti col rancetto, un primo piatto sostanzioso e semplicissimo tipico della cucina umbra!

Oggi vi spieghiamo come preparare un primo piatto tipico della cucina tradizionale dell’Umbria, tanto semplice, quanto buono e sostanzioso: gli spaghetti col rancetto. Il segreto di questo piatto sta tutto nel sughetto preparato con ingredienti molto saporiti e facilmente reperibili: pancetta, cipolla, pomodoro e maggiorana. Questo condimento può richiamare la ben più nota pasta  all’amatriciana, ma la presenza di aromi come la maggiorana consente di distinguere i due piatti tipici.

Gli spaghetti con pancetta preparati seguendo la tradizionale umbra sono un’ottima idea anche per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina, ma non per questo vuole rinunciare a preparare piatti gustosi e saporiti. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione.

Ingredienti per la ricetta degli spaghetti col rancetto (per 4 persone)

  • 360 g di pasta tipo spaghetti
  • 300 g di pomodoro da sugo
  • 200 g di pancetta dolce
  • pecorino grattugiato q.b.
  • 1 cipolla bianca o dorata
  • maggiorana q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 25′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Spaghetti col rancetto
FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/micurs/

Preparazione della pasta col rancetto

Innanzitutto sbucciate la cipolla, tritatela finemente poi fatela soffriggere in un tegame con un paio di cucchiai di olio di oliva in modo da farla imbiondire. Tagliate la cipolla a dadini, aggiungetela al trito di cipolla e lasciate insaporire per qualche minuto mescolando regolarmente. Intanto incidete il fondo dei pomodori con la punta di un coltello.

Sbollentate i pomodori in acqua bollente per un minuto, scolateli e con l’aiuto di un coltello privateli della buccia.Tagliate i pomodori a pezzettoni, uniteli al sugo insieme alla maggiorana, pepe e sale. Proseguite la cottura e nel frattempo fate cuocere anche gli spaghetti.

Scolate la pasta al dente, saltatela in padella con il condimento e servite immediatamente. Terminate con una spolverata di pecorino grattugiato e…buon appetito!

Consigli per la conservazione: potete conservare gli spaghetti preparati seguendo questa ricetta in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

Anche gli spaghetti alla colatura di alici di Cetara sono un primo piatto da provare!

FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/micurs/

0/5 (0 Reviews)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Cetrioli sott’aceto: come prepararli

Granola croccante fatta in casa: un’ottima idea per la colazione