Ingredienti:
• 250 g di spaghetti di riso
• 1 zucchina
• 1 carota
• 1 peperone
• zenzero q.b.
• 1 peperoncino fresco
• 1 spicchio di aglio
• 2 cucchiai di olio di semi
• 2 cucchiai di salsa di soia
• 1 mazzetto di coriandolo
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 350

Un piatto dai sapori orientali, perfetto per provare la cucina cinese a casa. Stiamo parlando degli spaghetti di riso con verdure!

Siete alla ricerca di un piatto dai sapori esotici? Provate questi spaghetti di riso con verdure e verrete catapultati nell’estremo oriente. Per prepararli non sono necessarie grandi doti, basterà tagliare tutte le verdure a julienne e saltarle in padella con zenzero, peperoncino e salsa di soia. Per una versione più ricca, provate gli spaghetti di riso con gamberi e verdure.

Gli spaghetti cinesi sono molto diversi da quelli a cui siamo abituati. In commercio ne esistono diverse varietà, ma se state cercando quelli utilizzati al ristorante cinese, allora dovete optare per gli spaghetti di riso: sottili e trasparenti, cuciono in un attimo e catturano tutti i sapori del condimento.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Spaghetti di riso
Spaghetti di riso

Come preparare gli spaghetti di riso

Innanzitutto occorre preparare tutte le verdure. Iniziamo da quelle per il soffritto: tritate finemente il peperoncino e l’aglio, sbucciate lo zenzero e grattugiatelo con una grattugia a fori fini. Scaldate un wok con due cucchiai di olio di semi e fate insaporire il tutto. Attenzione perché questo tegame raggiunge velocemente le alte temperature.

Nel frattempo pulite le verdure: lavate e spuntate zucchine e carote e sbucciate queste ultime. Aiutandovi con un coltello molto affilato tagliatele a julienne, vale a dire a piccoli fiammiferi. Se non ve la cavate molto bene con il taglio delle verdure potete utilizzare un attrezzo apposito oppure una grattugia a fori grossi. Lavate anche il peperone, rimuovete picciolo, semi e filamenti e tagliatelo a strisce sottili.

Mettete tutte le verdure nel wok e fatele cuocere per 5 minuti a fuoco vivace, mescolando spesso. Sfumate quindi con la salsa di soia e proseguite la cottura per altri 5 minuti.

Nel mentre cuocete gli spaghetti di riso: portate a bollore una pentola con acqua leggermente salata, quindi tuffate gli spaghetti e lasciateli reidratare per 10 minuti a fuoco spento. Scolateli e saltateli in padella per un paio di minuti con le verdure. Servite gli spaghetti di riso con un poco di coriandolo tritato fresco.

2.7/5 (3 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-02-2019


Sgombro in padella con pomodoro, zucchine e cipolla: per chi ama il pesce!

Nidi di spinaci al forno con uova: che buon piatto unico!