Ingredienti:
• 8 filetti di sgombro
• 1 cipolla rossa
• 1 zucchina
• 200 g di pomodori maturi
• sale q.b.
• olio di oliva q.b.
• prezzemolo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Sgombro in padella veloce, leggero, ma molto saporito! Ecco gli ingredienti e tutti i passaggi per preparare secondi sfiziosi, nutrienti e genuini.

Lo sgombro in padella con pomodori, zucchine e cipolla è un secondo di pesce veramente semplice da preparare e perfetto da servire per una cena in famiglia. Per questa ricetta non dovete far altro che cuocere prima le verdure con la cipolla e poi aggiungere i filetti in modo da cuocerli direttamente insieme alle verdure.

Potete considerare questa ricetta come una ricetta “salvacena” da poter adattare sia per quanto riguarda la parte proteica, sia per quanto riguarda le verdure. In alternativa allo sgombro, infatti, potete utilizzare anche del merluzzo, della sogliola o del pesce spada. Alle verdure, invece, potete aggiungere anche delle olive nere e dei capperi per renderle ancora più saporite.

10 ricette per tenersi in forma

Sgombro in padella
Sgombro in padella

Preparazione dello sgombro in padella con cipolla, pomodoro e zucchine

Per prima cosa sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Lavate i pomodori, tagliateli a metà, svuotateli dei semi poi tagliateli a dadini. Lavate la zucchina, mondatela e tagliate anche questa a cubetti. Ungete il fondo di una padella con un filo d’olio di oliva, aggiungete la cipolla tritata, mettete sul fuoco e fate rosolare per qualche minuto.

Unite poi le zucchine e i pomodori, mescolate bene e fate cuocere per 5-6 minuti. Aggiungete i filetti di sgombro, insaporite con sale, pepe, prezzemolo lavato e tritato, poi fate cuocere per 5 minuti. Girateli delicatamente i filetti facendo attenzione a non romperli e proseguite la cottura per altri 8-10 minuti al massimo.

Terminata la cottura spegnete il fuoco e servite ben caldo. Buon appetito!

Come conservare: lo sgombro preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero per 1-2 giorni all’interno di un contenitore ermetico o coperto con pellicola per alimenti.

In alternativa vi consigliamo di provare lo sgombro alla pizzaiola.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina italiana

ultimo aggiornamento: 19-02-2019


Rustici involtini di asparagi e pasta sfoglia: ecco la ricetta passo per passo!

Spaghetti di riso: il meraviglioso piatto tipico cinese