Ingredienti:
• 240 g di farina 00
• 200 g di spinaci freschi
• 2 uova
• 140 ml di acqua
• 8 fette di pancetta stesa
• 1 confezione di panna da cucina
• paprika dolce q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 60 min
cottura: 30 min

Scopriamo come preparare gli spatzle agli spinaci con panna e pancetta, la versione verde dei noti gnocchetti tirolesi.

La ricetta che vi proponiamo oggi è perfetta per chi ama preparare la pasta fresca con le proprie mani. Gli spatzle agli spinaci sono un primo piatto veramente delizioso e adatto per utilizzare gli spinaci freschi in modo diverso dal solito.

Tradizionalmente gli spatzle, tipici gnocchi tirolesi, si preparano con la classica pasta all’uovo, ma anche questa versione è molto popolare. Cosa ne dite?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Spatzle agli spinaci
Spatzle agli spinaci

Preparazione degli spatzle agli spinaci

  1. Per prima cosa dedicatevi all’impasto degli gnocchi: sbollentate gli spinaci per 5-6 minuti in acqua bollente salata poi scolateli e fateli raffreddare. Trasferite gli spinaci ormai freddi nel frullatore con 100 ml di acqua e le uova.
  2. Frullate il tutto poi versate la crema in una terrina capiente. Aggiungete la farina setacciata e iniziate ad impastare avendo cura di aggiungere il resto dell’acqua all’occorrenza. Impastate in modo da ottenere un panetto compatto.
  3. Abbrustolite le fette di pancetta in padella a fiamma media, poi tamponatele con carta da cucina in modo da assorbire il grasso in eccesso. Spezzettate la pancetta poi ripassatela in padella con la panna da cucina.
  4. Portate a bollore una pentola d’acqua per la cottura degli spatzle. Raggiunto il bollore, salate l’acqua e se lo avete a disposizione formate gli spatlze con l’apposito strumento facendoli cadere nell’acqua. Se no, utilizzate una grattugia a fori larghi.
  5. Non appena i gnocchetti salgono a galla, sollevateli con una schiumarola e conditeli direttamente in padella con panna e salsiccia. Impiattate, insaporite con la paprika se di vostro gradimento e…buon appetito!

Qualche idea in più: se preferite potete condire gli spatzle con burro fuso, salvia e parmigiano. Gli gnocchetti preparati seguendo la ricetta precedente si conservano in frigorifero fino a 2 giorni dopo la cottura.

In alternativa, vi consigliamo di provare la ricetta degli spatzle vegani senza uova.

0/5 (0 Reviews)

Deliziosa omelette al formaggio con la ricetta senza glutine

Sfiziosi cannelloni vegan: ragù di soia e besciamella vegetale vi sorprenderanno!