Strudel salato con rape e crescenza

Con poca fatica, e un po’ di buon gusto nella presentazione, anche un semplice strudel salato con rape e crescenza può diventare una entrèe degna di nota!

Lo strudel salato con rape e crescenza è una di quelle ricette che possono essere considerate un po’ un jolly. Difatti, potete presentarlo come piatto unico, per un pasto veloce e senza troppe pretese, oppure potete portarvelo in ufficio per la pausa pranzo, ma anche proporlo come antipasto, magari decorato con riduzioni, salsine o qualche verdurina ben sistemata del piatto, per dargli un tocco da ristorante.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 50′ circa

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 500 gr di cime di rapa
  • 200 gr di crescenza
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 filetti di acciughe sottolio (facoltativo)
  • 1 tuorlo
  • olio extra vergine di oliva
  • sale

PREPARAZIONE:

Per preparare il vostro strudel salato con rape e crescenza, pulite le cime di rape e mettetele a lessare in una pentola con dell’acqua salata. Fate cuocere le cime di rapa per una ventina di minuti, all’incirca, e poi scolatele, strizzatele e tagliatele al coltello.

Scaldate qualche giro di olio in una padella, unite qualche pezzetto di acciuga sottolio e gli spicchi di aglio schiacciati, e poi lasciate che le acciughe si sciolgano un po’. Fate saltare a questo punto anche le cime di rapa, poi spegnete il fuoco.

Versate le cime di rapa intiepidite in una ciotola, e amalgamatele con della crescenza o altro formaggio spalmabile.

Stendete la pasta sfoglia su una leccarda ricoperta di carta da forno e sistemate il ripieno al centro. Ripiegate la pasta per formare uno strudel, poi spennellatene la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto.

Infornate a 180° per circa 30 minuti.

Servite il vostro strudel salato con rape e crescenza quando si sarà intiepidito.

Con le rape, provate anche le orecchiette di grano arso

BUON APPETITO!

ultimo aggiornamento: 25-03-2016

Caterina Saracino

X