Tartare di fassone con olio al tartufo e pepe verde

La tartare di fassone con olio al tartufo e pepe verde è un antipasto raffinato e di qualità: per gli amanti del cibo da gourmet e gli intenditori

chiudi

Caricamento Player...

La tartare di fassone con olio al tartufo e pepe verde è un antipasto raffinato, con una carne di qualità, ma molto più facile da realizzare di quanto non si creda.

Il fassone, un bovino di particolare pregio per l’alta resa al macello è una razza autoctona del Piemonte: profondamente legato alla vita e alle tradizioni contadine delle sue comunità.

La bistecca alla tartara, carne alla tartara, tartara o tartare è un piatto a base di carne bovina o equina macinata o finemente tritata e consumata cruda. Il nome deriva dalla leggenda secondo la quale il popolo nomade dei tartari, originario dell’Asia centrale, non avendo tempo per cucinare, poneva la carne essiccata sotto le selle dei propri cavalli per trovarla ammorbidita al momento del pasto.

DIFFICOLTA‘: 2

COTTURA: no

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 500 gr di scamone o filetto di fassone
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • olio al tartufo
  • pepe verde q.b.
  • 1/2 limone
  • sale q.b.

PREPARAZIONE:

Per preparare la tartare di fassone con olio al tartufo e pepe verde iniziate a battere energicamente la carne, e poi a sminuzzarla molto finemente con movimenti rapidi del coltello.

Frullate l’aglio in modo che il trito sia il più fine possibile e mettetelo da parte.

Sminuzzate anche il pepe verde, ma in modo abbastanza grossolano, e unitelo all’aglio.

In una ciotola unite la carne, il pepe e l’aglio tritati, aggiungete il succo di mezzo limone, e un filo di olio al tartufo. Mescolate con cura in modo che gli ingredienti si uniscano in modo omogeneo.

Successivamente, con l’aiuto di uno stampo, come quelli da hamburger, posizionate sui piatti da portata le 4 porzioni.

Su ogni tartare aggiungete ancora un filo d’olio al tartufo, una fogliolina di menta decorativa, e qualche granello di pepe verde intero.

Provate anche la tartare di tonno al lime e arancia: è una miscela di sapori decisi che si sprigiona piacevolmente sul palato, lasciando un retrogusto agrumato che vi conquisterà.

Il tartufo è una vera meraviglia da portare in tavola: arricchisce i piatti e fa colpo sugli ospiti. Per altri piatti di questo tipo, vi invitiamo a leggere l’articolo Ricette con tartufo: cinque piatti esclusivi per momenti raffinati.

BUON APPETITO!

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!