Tartare di tonno fresco con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia

Se volete proporre ai vostri ospiti un antipasto di pesce dal sapore unico provate la tartare di tonno fresco con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia.

chiudi

Caricamento Player...

La tartare di tonno rosso  con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia è un antipasto di pesce davvero delicato: la stracciatella avvolgerà il tutto donando un sapore davvero unico e irresistibile al palato.

Il nome tartare ha origini molto lontane e molto probabilmente deriva dai Tartari, che usavano mettere la carne cruda sotto la sella dei cavalli in modo da renderla più tenera. Altri invece dicono che si chiami così perchè sempre accompagnata alla salsa tartara.

Seguiamo quindi pochi passaggi per preparare ottime ricette con tonno fresco.

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: no

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *2 persone*

  • 250 gr di tonno fresco
  • 1 burrata
  • 50 gr di pistacchi
  • 1 arancia
  • 2 filetti di acciuga
  • 1/2 bicchiere di latte
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra tartare di tonno rosso  con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia iniziate con il tagliare il trancio di tonno che deve essere stato precedentemente abbattuto: i cubetti devono avere dimensione circa 5 millimetri.

Prendete un contenitore, adagiate la vostra tartare di tonno fresco  e aggiungete olio extravergine di oliva, il sale e il pepe. Scolate le 2 acciughe dall’olio in eccesso, tritatele finemente e infine aggiungete il composto al tonno: mescolate il tutto. Stesso procedimento per i pistacchi: tagliateli a piccoli pezzi con un coltello o il mixer e poi aggiungeteli al composto.

Sbucciate l’arancia, togliendo anche la parte bianca e tritatela finemente a coltello: aggiungete alla tartare tonno.

Spremete il succo di mezzo arancio nel composto e copritelo con la pellicola prima di riporlo in frigo e farlo raffreddare mezz’oretta.

Mentre il composto è in frigorifero, aprite la burrata e prelevate solo la parte interna, aggiungete mezzo bicchiere di latte e frullate ad immersione fino a quando il composto sarà cremoso.

Prendete un piatto fondo, versate 2 cucchiai di crema di burrata e cercate invece di fare delle quenelle con il composto a base di tonno che dovrete adagiare sopra la salsa.

Consultate il nostro sito per  scoprire altre ricette con tonno fresco.

 Fonte foto: Pinterest