Tartare di tonno: le 10 migliori ricette

Come fare un infuso vegan disintossicante

Per deliziare i vostri palati vi sveliamo 10 ricette di mare con un protagonista assoluto, da esaltare e rispettare: la tartare di tonno fresco.

In molti si staranno domandando: come fare una tartare di tonno fresco perfetta? E soprattutto: come condire la tartare di tonno? La risposta è molto semplice e proprio per questo vi sveliamo le 10 ricette con tonno fresco più gustose e originali per stupire i vostri ospiti.

La tartare è un tipo di preparazione di carne o pesce crudo tritata finemente al coltello, a cui si aggiungono altri ingredienti; ricorda il sashimi giapponese e può essere servita come secondo o antipasto. L’unica ma importantissima accortezza che dovrete avere è quella della scelta del tonno: deve essere sempre freschissimo e abbattuto in modo da evitare la pericolosissima Anisakis, un tipo di parassita che può trasmettersi all’uomo attraverso l’ingestione delle carni crude del tonno (se non siete sicuri, congelatelo nel vostro freezer a patto che raggiunga i -20 °C).

Thunnus thynnus: il tonno è il re del mare

Il tonno, simbolo della forza e del coraggio di superare le avversità della vita, è un tipo di pesce conosciuto e molto apprezzato fin dalla preistoria. Thyo, il suo nome in greco, significa indica “l’esser impetuoso, fuorioso”. Nella grotta del Genovese a Levanzo (Trapani) sono stati rinvenuti disegni che lo rappresentano e nell’età classica veniva elogiato per le sue proprietà terapeutiche e nutrizionali. In molte zone d’Italia è sempre stato un pesce consumato in scatola; solo negli ultimi anni ha iniziato a popolare i banchi delle pescherie fino a diventare un’abitudine alimentare sulle tavole degli italiani.

Il tonno crudo ha una carne rossa molto compatta, saporita e con pochi grassi quindi può essere una valida alternativa alla carne. Ci sono molti modi per cucinarlo: carpaccio di tonno, tartare di tonno, tonno alla griglia, polpettone di tonno e tanto altro…

Oggi vediamo 10 diverse tartare di tonno: dalla ricetta più originale a quella più classica!

Le 10 migliori ricette della Tartare di Tonno

1. Tartare di tonno fresco con mela verde e yogurt greco

Tartare di tonno con mela verde e yogurt greco

La tartara di tonno rosso con mela verde e yogurt greco è un piatto che può essere proposto come antipasto o come secondo; ottimo se accompagnato da un vino rosé o bianco.

Conoscete il detto “una mela al giorno leva il medico di torno”? Le mele verdi sono il miglior alleato per la nostra salute perchè sono ricche di proteine, vitamine, minerali e fibre. Inoltre, sono molto amate per via dei benefici che apportano al nostro metabolismo: sono antiossidanti perchè contengono flavonoidi e vitamina C, che eliminano i radicali liberi colpevoli di danneggiare le cellule. Una mela apporta al nostro corpo solo 80 calorie e il suo elevato contenuto di fibra è il miglior alleato per combattere la fame: sono quindi il giusto alimento per chi sta seguendo una dieta.

Chi ha problemi di diabete o rischia di soffrirne dovrebbe mangiare una mela a digiuno perchè aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Ogni giorno il nostro corpo richiede 4,700 milligrammi di potassio al giorno e una mele verde ne contiene 115 milligrammi, ovvero una quantità sufficiente per mantenere il ritmo cardiaco stabile sin dalle prime ore del giorno.

Lo yogurt greco, invece, ha un sapore e una consistenza diversi dallo yogurt tradizionale a cui siamo abituati: contenendo meno zucchero è ovviamente anche meno dolce. È adatto per chi segue diete iposodiche e per gli intolleranti ai latticini. Ha un maggior quantitativo di nutrienti, proteine e una percentuale di sodio minore rispetto a quello classico. La differenza sostanziale sta nell’uso che se ne fa in cucina: lo yogurt greco, infatti, si impiega soprattutto nei piatti salati, proprio come nella nostra tartare di tonno rosso con mela verde e yogurt greco.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 400 g di tonno rosso
  • 1 mela verde
  • 150 ml yogurt greco
  • 1 limone
  • 1 lime
  • menta q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

2. Tartare di tonno fresco allo zenzero con limone e arancia

tartare di tonno

La ricetta della tartare di tonno fresco agli agrumi e zenzero è un antipasto di ottima qualità che stupirà i vostri ospiti con un profumo e un gusto davvero intensi! Va servita in pratiche monoporzioni: se avete voglia di osare, potete realizzare dei gusci di pasta brisèe, che userete come contenitori.

Lo zenzero è una spezia che dona straordinari benefici al nostro corpo: impiegata da millenni nelle pratiche ayurvediche orientali, in questi anni si è diffusa sempre di più nelle nostre cucine occidentali e viene usata anche per insaporire pietanze salate e dolci.

Ha ottime proprietà digestive, è un antisettico naturale con potere cicatrizzante, ripristina la giusta acidità gastrointestinale aiutando così a combattere la flatulenza e il meteorismo. È un antibatterico naturale, utile contro i disturbi intestinali come diarrea e stitichezza e in grado di calmare le nausee dovute al mal d’auto e di nave.

Le arance sono da sempre note come grande fonte di vitamina C, in grado di potenziare le difese immunitarie del corpo. Inoltre, si rivelano utilissime contro i radicali acidi, prodotti nel nostro organismo da un’alimentazione scorretta.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 400 g di trancio di tonno fresco
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

3. Tartare di tonno fresco con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia

Tartare di tonno con stracciatella e pistacchi

Se volete proporre ai vostri ospiti un antipasto di pesce dal sapore unico e delicato, provate la tartare di tonno fresco con stracciatella e pistacchi, profumata all’arancia: la mozzarella avvolgerà il sapore del piatto donando gusto unico e irresistibile al palato.

La stracciatella di mozzarella è un latticino che fa parte integrante della burrata. Nata ad Andria, in Puglia, negli anni Trenta: la cultura contadina dell’epoca imponeva di riutilizzare ogni avanzo di produzione senza sprecare nulla. Vennero così mischiati insieme i residui della lavorazione della pasta filata con della panna fresca artigianale, dando vita alla stracciatella, un formaggio fresco a struttura morbida, soffice e cremoso.

È un formaggio così buono, che è ottimo anche da solo, ma se unito ad un ingrediente come il tonno dà il massimo.

I pistacchi, in questo piatto, aggiungono croccantezza (e non solo): sono ricchi di sali minerali e acidi grassi benefici, vitamine e carotenoidi, che aiutano a proteggere la vista dai dai radicali liberi. Secondo alcuni più recenti studi, potrebbero aiutare anche la prevenzione del diabete. E inoltre…sono buonissimi!

Ingredienti (per 2 persone)
  • 250 g di tonno fresco
  • 1 burrata
  • 50 g di pistacchi
  • 1 arancia
  • 2 filetti di acciuga
  • 1/2 bicchiere di latte
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

4. Tartare di tonno fresco con pomodorini, olive e capperi

Tartare di tonno con pomodorini

La tartare di tonno rosso con pomodorini, olive e capperi è un antipasto leggero, dalle origini antiche: questa ricetta riprende infatti i sapori delle terre vicine al mare. Se volete, potete sostituire i pomodorini normali con quelli confit, che richiedono però un tempo di preparazione più lungo.

I pomodorini confit (si pronuncia: confì) sono semplici pomodori ciliegino che vengono cotti in forno a bassa temperatura, dopo essere stati cosparsi con zucchero, sale e olio. Il termine deriva dal francese e significa “conservare” quindi è utilizzato per tutte quelle preparazioni che prevedono questo tipo di cottura al forno molto duratura.

I pomodori crudi sono una vera miniera d’oro di sostanze nutritive: contengono potassio, vitamine, folati, fosforo e un potente antiossidante, il licopene.
Grazie a tutti questi nutrienti, i pomodori acquistano proprietà antiossidanti, diuretiche e protettive.

L’aggiunta di capperi e olive dona sapore un sapidità decisa, tipica delle ricette mediterranee tipiche del nostro Paese. Anche le olive, ricche di acidi grassi “buoni” e antiossidanti, sono ottime per l’organismo: contribuiscono ad abbassare il colesterolo cattivo e proteggono dai danni radicali liberi.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 300 g tonno fresco
  • pomodorini q.b.
  • olive taggiasche q.b.
  • capperi q.b.
  • basilico q.b.
  • olio extravergine q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

5. Tartare di tonno e mango, sesamo e mentuccia

Tartare di tonno al mango, sesamo e mentuccia

Gli appassionati di pesce crudo devono assolutamente provare la ricetta della tartare di tonno fresco al mango, sesamo e mentuccia: un piatto semplice ma gustoso che può essere servito sia come antipasto che come secondo. Un piatto equilibrato grazie al giusto mix di sapori che si crea tra il pesce, il frutto del mango, il sesamo e la mentuccia. Questi ultimi donano un tocco davvero speciale e unico, leggermente esotico.

Il mango è un frutto che viene coltivato in Asia da oltre 4.000 anni: è succoso, dolce e colorato. Possiede molte proprietà benefiche: si dice che la sua buccia aiuti a dimagrire e, secondo alcuni studi, mangiare questo frutto abitualmente potrebbe rallentare l’avanzata del tumore al seno.

È ricchissimo di acqua, minerali e fibre, ma soprattutto contiene il lupeol, che è un potente antiossidante. Infine, il mango è poco calorico: ogni 100 grammi di polpa sono circa 60 calorie; tuttavia, contiene molti zuccheri!

Anche i semini di sesamo non sono da meno in quanto a benefici: sono un’ottima fonte (vegetale) di calcio, ferro, selenio, zinco e proteine. La mentuccia, invece, forse è un’erba aromatica ancora poco conosciuta nelle nostre cucine, ma offre un twist insolito a piatti altrimenti troppo classici. Si abbina alla perfezione al pesce (ma anche a carne e funghi).

Ingredienti (per 6 persone)
  • 500 g di tonno fresco
  • 1 mango
  • 2 cucchiaini di semi di sesamo
  • 1 ciuffetto di mentuccia
  • 1 limone
  • 1 lime
  • 2 scalogni
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe in grani q.b.

6. Tartare di tonno con avocado e pistacchi

tartare di tonno e avocado

Un secondo piatto davvero sorprendente è la tartare di tonno e avocado con pistacchi: un gusto esotico, cremoso e delizioso. È facile da realizzare e quindi alla portata di tutti: i vostri ospiti rimarranno davvero a bocca aperta!

L’avocado è un frutto esotico originario del Sud e Centro America, dal sapore molto difficile da descrivere. È ricco di vitamine, fibre, minerali e antiossidanti per questo apporta all’organismo moltissimi benefici.

Tra questi, la riduzione del rischio cardiovascolare, e l’aumento del senso di sazietà con conseguente perdita di peso grazie ai suoi grassi buoni. In commercio ne esistono diverse varietà, ma la più popolare e diffusa dalle nostre parti è sicuramente la tipologia Hass.

Grazie al suo sapore particolare è ottimo per esaltare le ricette salate: salse come la guacamole o antipasti come la tartare di tonno ci vanno a nozze!

Per un piatto che unisca un gusto esotico all’eccellenza italiana, vi consigliamo di usare i pistacchi di Bronte, il D.O.P. siciliano.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 1 avocado
  • 400 gr di filetto di tonno fresco
  • 1 lime
  • 4 cucchiai salsa di soia
  • 3 cucchiai pistacchi sgusciati
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • tabasco q.b.

7. Tartare di tonno con avocado e mango

esotica tartare di tonno con avocado e mangoLa tartare di tonno rosso con mango e avocado è una preparazione molto semplice che, ancora una volta, potete realizzare in poco tempo. Il segreto per realizzare una invitante forma a torretta è quello di usare un coppapasta. Se non ne avete uno in casa, potete creare un anello con la carta stagnola.

Questa ricetta, a differenza di molte delle altre, prevede una marinatura che insaporirà in pesce, lo renderà più morbido e allo stesso tempo lo cuocerà leggermente.Per il pesce i tempo di riposo vanno dai 30 minuti a 1 ora perchè è un alimento dalla bassa densità e durezza delle fibre che lo compongono.

La rucola è un’aggiunta molto saporita al piatto: il suo retrogusto leggermente amare si sposa alla perfezione con il mango: provare per credere! Inoltre, è ottima per chi soffre di ipertensione (grazie al potassio), vuole disintossicare l’organismo e rinforzare l’apparato osseo.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 450 g di tonno fresco
  • 1 avocado
  • 1 mango
  • 2 limoni non trattati
  • 1 ciuffo di rucola
  • menta per aromatizzare la marinata q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

8. Tartare di tonno fresco al pompelmo e mango

tartare di tonno pompelmo e mangoDifficile resistere a un antipasto fresco e raffinato come la tartare di tonno rosso al pompelmo e mango: un gusto fresco ed esotico vi farà subito pensare al mare, alle spiagge e al vento tra le palme…

Il pompelmo è un frutto dal sapore amaro che si può trovare in due varianti: la variante gialla e quella rosa, che è un pochino meno aspra. Si presta alla preparazione di diverse ricette: se volete gustarlo al meglio, conviene usarlo a crudo altrimenti durante la cottura rischierete che gran parte delle proprietà vengano meno.

È un potente drenante, un antiossidante e aiuta a depurare il fegato.

Anche in questa preparazione, il pesce non sarà cotto, bensì solo marinato nel succo di limone e pompelmo. Il pesce va lasciato a marinare per un’oretta scarsa. Se lo desiderate, potete aggiungere anche della cipolla rossa che con il suo gusto forte e presente, conferirà una nota insolita al piatto.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 600 g di filetto di tonno fresco
  • 2 manghi
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 limone
  • foglie di menta fresca q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale fino q.b.

9. Tartare di tonno fresco ai pomodori con salsa di yogurt

Tartare di tonno con pomodoriVolete fare un figurone con i vostri ospiti? La ricetta che fa per voi è quella della tartare di tonno rosso ai pomodori con salsa di yogurt. Un antipasto elegante dal sapore unico!

La salsina bianca, dal sapore greco, aiuta tutti gli ingredienti del piatto a legare e fondersi in un perfetto mélange di gusto. L’aglio non è solo molto gustoso, ma ha anche svariati benefici, che magari a volte non consideriamo.

L’aglio è un piccolo concentrato di vitamina A, B e C, aiuterebbe a prevenire il rischio di attacchi cardiaci e ha blande proprietà antibiotiche (è perfetto quindi contro raffreddore, febbre e sintomi influenzali) e oltre che antisettiche. La salsina che abbiamo creato ricorda leggermente la classica salsa allo yogurt greca, ma la novità sta nel suo utilizzo, in abbinamento con pomodorini e pesce crudo.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 450 g di tonno fresco
  • 1 limone non trattato
  • 2 pomodori ramati
  • 150 ml di yogurt bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 pomodori ciliegino
  • erba cipollina q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • menta o timo per aromatizzare la marinatura q.b.
  • sale q.b.

10. Tartare di tonno arancia e lime

Tartare di tonno al lime e aranciaGli amanti del pesce crudo e dei gusti agrumati devono, infine, assolutamente provare la ricetta della tartare di tonno fresco al lime e arancia: una miscela di sapori decisi che si sprigiona piacevolmente sul palato.

Ingredienti (per 4 persone)
  • 450 g di tonno fresco
  • 1 lime
  • 1 arancia non trattata
  • 50 ml di olio evo
  • sale q.b.
  • rucola o germogli per la decorazione q.b.
  • qualche fettina di zucchina cruda o grigliata

Vi sarete chiedendo: che vino abbinare a queste fantastiche ricette di tartare di tonno? Si può scegliere un vino bianco sapido, di media struttura, come ad esempio un Vermentino di Gallura oppure un vino bianco più morbido e aromatizzato come un Pinot bianco.

Abbiamo visto che con la tartare di tonno le ricette gustose e originali sono moltissime: che cosa aspettate? Provatele tutte!

Fonte foto: instagram.com/p/BL4I9WhBhqd/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-05-2018

Redazione Primo Chef

X