È una delle fiere del gusto più importanti: all’Auditorium Parco della Musica, dal 19 al 22 settembre 2019, torna Taste di Roma. Ecco tutti i dettagli!

Il colore, il cibo e il loro abbinamento: questo il tema dell’edizione 2019 di Tate of Roma, l’attesissima kermesse del gusto in programma dal 19 al 22 settembre. L’ottava edizione della fiera si tiene all’Auditorium Parco della Musica – in Via Pietro de Coubertin, 30 – e sarà un appuntamento imperdibile per chi ama la buona cucina.

4 giorni per vivere un’esperienza enogastronomica irripetibile: gustare piatti gourmet realizzati da grandi chef (con prezzi accessibili, dai 6 ai 10 euro), incontrare cuochi di fama internazionale presenti (e provare i loro menù degustazione) e scoprire vini ed etichette scelte ad hoc per esaltare ogni piatto alla perfezione.

Taste di Roma: come funziona e prezzi

Il biglietto per Taste of Roma 2019 si può comprare on line o direttamente in biglietteria e si può scegliere tra l’ingresso standard (16,00€), quello VIP (60,00€) e quello riservato per titolari carte Diners Club International (60,00€).

Vi verrà data anche una card speciale, che servirà per ogni pagamento all’interno della fiera – la potrete ricaricare ovunque all’interno.

L’ingresso VIP dà diritto anche ad una card con 25€ di Sesterzi precaricati, aperitivo di benvenuto, 1 caffè e 1 omaggio by Bondolfi Boncaffè oltre che ingresso prioritario all’evento, posti priority, accesso esclusivo all’area VIP.

Il menu per per deliziare la tua famiglia durante le feste

Taste of Roma
Taste of Roma

Le novità di Taste di Roma 2019

I colori dominanti sono il rosso, il verde, il bianco, l’arancione e il nero. “Quest’anno abbiamo voluto ‘mettere sul piatto’ i 5 sensi e i 5 colori con l’aiuto di chef di fama internazionale. […] quando mangiamo bene, i nostri sensi si prodigano per elaborare un’esperienza unica. E spesso ci ritroviamo a mangiare prima con gli occhi e, solo dopo aver passato l’esame visivo, con la bocca“, ha commentato Silvia Dorigo, Founder & CEO di BEIT Events.

Come ogni anno, ci aspettano delle importanti novità e conferme:

• Si riconferma La Scuola di Cucina, che ci permetterà di mettere le mani in pasta insieme ai grandi chef.

Il Salotto del Vino, per degustazione di bottiglie speciali e incontri con grandi esperti.

• La BBQ Experience, allestita appositamente per agli amanti del barbecue e del buon cibo.

Gli chef presenti a Taste of Roma 2019

  • Idylio by Apreda – Francesco Apreda
  • La Pergola – Hotel Rome Cavalieri – Heinz Beck
  • Glass Hostaria – Cristina Bowerman
  • La Terrazza Hotel Eden – Fabio Ciervo
  • Osteria Fernanda – Davide Del Duca
  • All’Oro – Riccardo Di Giacinto
  • Sushisen – Yamamoto Eiji
  • Acquolina – Daniele Lippi
  • Mirabelle Hotel Splendide Royal – Stefano Marzetti
  • Pipero Roma – Ciro Scamardella
  • Enoteca La Torre – Domenico Stile
  • Per Me – Giulio Terrinoni
  • Il Convivio Troiani – Angelo Troiani
  • Il San Giorgio a Roma – Andrea Viola

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 17-09-2019


Qual è la differenza tra quiche e torta salata?

Frutta e verdura di stagione: la lista della spesa per l’autunno