La Tiramisù World Cup 2018 è la sfida che elegge il miglior tiramisù e si svolgerà a Treviso. Tradizionale o rivisitato? L’importante è che sia buono. Tutto sulla sfida più dolce dell’anno!

La Tiramisù World Cup 2018 sta per tornare a Treviso con la sua seconda edizione ed è organizzata dalla Knowledge Company Twissen. La gara si svolgerà dal 1 al 4 novembre 2018, presso le Terre del Prosecco. I posti disponibili per partecipare sono 600, non bisogna essere chef o pasticceri rinomati, poiché si tratta di un concorso amatoriale.

Ci saranno molti giudici a decretare il miglior dessert al cucchiaio dell’anno, non importa che sia legato ad una ricetta della tradizione o molto rivisitato e creativo. L’essenziale per essere decretato il campione è preparare un dolce buono! Vediamo tutti i dettagli…

Tiramisù World Cup 2018 a Treviso: la sfida!

La sfida dura quattro giorni, il primo si svolgerà a Conegliano, il secondo a Pieve di Soligo, il terzo a Valdobbiadene, dove ci sarà l’ultima fase delle selezioni. Infine, l’ultimo giorno si svolgerà alla Camera di Commercio di Treviso, dove verranno decretati i vincitori.

L’iscrizione è aperta a tutti, a patto che siano maggiorenni e non professionisti del settore. A ogni iscritto verranno forniti gli ingredienti di base per realizzare il dessert e gli altri ingredienti per rendere la ricetta creativa dovranno pensarci i diretti interessati a portarli. È però vietato l’utilizzo di ingredienti alcolici. Inoltre gli interessati a partecipare possono già iscriversi alla gara andando sul sito che organizza l’evento e scegliendo il luogo e la data che preferiscono.

Tiramisù
Fonte foto: https://pixabay.com/it/cibo-italiano-tiramis%C3%B9-italiano-2157246/

Solo un anno fa, la sfida più dolce d’Italia ha superato di gran lunga le aspettative degli organizzatori. Si erano presentati più di 600 pretendenti per vincere la medaglia d’oro e far assaggiare il loro prodotto. Sono stati in tantissimi a presentare una variante tutta nuova del classico dolce originale preparato con caffè, savoiardi, uova e mascarpone.

Gli appassionati di pasticceria e si potranno presentare sia come concorrenti in gara per preparare il loro dolce, ma anche come assaggiatori. Lo scorso anno erano 350 i posti disponibili per fare i giudici, ma in sole 12 ore dall’apertura, la vendita dei biglietti è andata a ruba.

Quest’anno sono già in tanti ad essersi iscritti, ma il campione finale sarà uno per ogni categoria: verrà premiata la ricetta tradizionale e quella più creativa. Allora, cosa state aspettando?

Fonte foto: https://pixabay.com/it/cibo-italiano-tiramis%C3%B9-italiano-2157246/

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19


La dieta della tintarella, per un colorito perfetto

Foodora lascerà davvero l’Italia? La concorrenza è troppo alta!