Torta di riso alla carrarina

La torta di riso alla carrarina è di una dolce morbidezza in grado di avviluppare i nostri sensi con sapori delicati e profumi intensi.

chiudi

Caricamento Player...

La torta di riso alla carrarina è di una bontà sopraffina. La paternità di questo dolce è contesa tra Carrara e Massa, ma quello che conta è alla fine la sua morbidezza e cremosità. Per realizzarla servono molte uova, che cuociono lentamente in forno bilanciando perfettamente con la dolcezza dello zucchero che contengono la scarsa sapidità del riso. Se volete, potete sostituire il liquore d’anice con rum, brandy, liquore all’arancia o altro di vostro gradimento.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 70’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

Ingredienti per la torta di riso alla carrarina (8 persone)

  • 150 g di riso
  • 10 uova
  • 300 g di zucchero + altro per spolverare la teglia
  • 1 l di latte
  • 40 ml di liquore all’anice
  • 1 limone biologico
  • 1 noce di burro

Torta di riso alla carrarina

Preparazione della torta di riso alla carrarina

Mettete sul fuoco una pentola con dell’acqua e portatela a bollore. Quando bolle buttate il riso e cuocetelo molto al dente per solo metà del suo tempo nominale di cottura. Con attenzione mettete la pentola bollente sotto il rubinetto e fate andare per qualche secondo dell’acqua fredda a filo bloccando la cottura.

Scolate il riso e, per farlo raffreddare completamente e rapidamente, spargetelo su una teglia da forno. Nel frattempo, preparate la crema. In una ciotola aprite le uova e sbattetele leggermente insieme ai 300 grammi di zucchero. Non dovete montarle, devono solo assumere una consistenza uniforme. Mettete il latte in una pentola con un paio di scorze di limone, solo la parte gialla. Portatelo a bollore e spegnetelo subito. Fatelo intiepidire ed eliminate le scorze

Unite alle uova il bicchierino di liquore, quindi il latte intiepidito a filo, sempre sbattendo con una frusta altrimenti il calore del latte cuoce le uova. Continuate sino ad aggiungere tutto il latte sempre sbattendo e ottenendo alla fine un composto molto liscio e vellutato.

Preriscaldate il forno a 180°. Prendete una teglia larga, la torta deve essere piuttosto bassa. Per queste dosi va bene una tortiera rotonda del diametro di 28-30 centimetri, ma se volete potete usare anche una teglia rettangolare. Ungete la teglia con la noce di burro. Spargete sul fondo della torta un leggero strato di zucchero che in forno caramellerà.

Versate il riso, distribuitelo uniformemente sul fondo e compattatelo con le mani bagnate. Con molta attenzione versate la crema sopra il riso. La crema non deve mischiarsi al riso, deve formare uno strato sopra di esso. Mettete in forno e fate cuocere per 45 minuti. La superficie del dolce deve essere ben brunita.

Tirate fuori la torta dal forno e prima di toglierla dalla teglia fatela completamente raffreddare. Ancora meglio se, quando fredda, la conservate in frigorifero con tutta la teglia per un paio d’ore. Ora potete tagliarla a fette e servirla.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il fantastico red velvet.

Volete un dolce light per una cenetta di luglio? Provate a leggere il nostro articolo Idee per una cena leggera estiva: chiudila con un dessert light.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!