Ingredienti:
• 200 g di biscotti secchi
• 50 ml di caffè
• 4 tuorli
• 200 g di burro
• 150 g di zucchero a velo
• 1 cucchiaio di Cointreau
• cacao amaro q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min

Tra i dolci dell’Emilia Romagna la torta mattonella è uno dei più conosciuti e apprezzati. Ecco come prepararla con la ricetta originale.

La torta mattonella è uno di quei dolci che anche i meno esperti possono preparare senza troppa paura. Ideale da servire a merenda, durante una festa compleanno o come dolce di fine pasto, si realizza in meno di un’ora. È un dolce al cucchiaio ottimo da gustare freddo e, una volta preparata la crema al burro, il grosso del lavoro è fatto. 

Nota anche come dolce mattone, la torta mattonella prende ispirazione da un dolce tipico dell’Emilia Romagna preparato con biscotti inzuppati nel caffè e inframmezzati da una crema al burro. Simile per procedimento al tiramisù, si prepara però con i biscotti secchi (e non con i savoiardi) ed è ideale da preparare se cercate dei dolci senza forno.

Curiosi di scoprire i nostri segreti per preparare la torta mattonella?

Torta mattonella
Torta mattonella

Come preparare la ricetta della torta mattonella

La preparazione di questo dolce al cucchiaio è piuttosto semplice e si divide in due parti: cominceremo dalla preparazione della crema e poi passeremo all’assemblaggio del dolce. 

  1. Cominciate mettendo in una ciotola il burro morbido tagliato a tocchetti. 
  2. Unite quindi lo zucchero a velo e con le fruste elettriche o una planetaria munita di frusta a filo, montate il composto fino a che non risulterà spumoso. 
  3. Unite i tuorli uno alla volta, sempre con la macchina in azione e aspettando che il precedente si sia assorbito prima di proseguire. La vostra crema al burro è pronta.
  4. A parte, mescolate il caffè con il cointreau. Se la preparate per dei bambini scegliete caffè decaffeinato e omettete il liquore.
  5. Ora non vi resta che assemblare il dolce. Rivestite uno stampo di circa 20 cm x 20 con della pellicola e stendete sul fondo uno strato di biscotti inzuppati nel caffè. 
  6. Coprite poi della crema al burro e ripetete gli strati fino a che non avrete esaurito gli ingredienti. 
  7. In ultimo, decorate con una spolverata di cacao amaro
  8. Lasciate riposare il dolce in frigorifero per almeno 4 ore prima di servirlo, rimuovendolo dallo stampo grazie alla pellicola. 

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola Torte

ultimo aggiornamento: 20-10-2020


Spaghetti senza glutine al pesto di broccoli: semplicemente deliziosi!

Soffice e fatta con soli albumi: ecco la ricetta originale della angel cake