Ingredienti:
• 200 g di farina
• 100 g di zucchero (+300 per il ripieno)
• 100 g di burro (+100 per il ripieno)
• 1 uovo
• 300 g di mandorle pelate
• 200 g di cioccolato fondente
• 4 uova
• 200 ml di caffè (+ i fondi)
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 40 min

La torta nera è un dolce tipico emiliano composto da un guscio di pasta frolla farcito con cioccolato e mandorle dall’intenso profumo di caffè.

La torta nera è un dolce tipico emiliano originario del comune di San Secondo ma diffuso anche in altre zone, in particolare nel modenese. Trattandosi di un prodotto tipico, anche in questo caso le ricette variano di famiglia in famiglia. Di certo, questa torta nera al cioccolato ha due cose: l’involucro di pasta frolla e il ripieno a base di cacao e mandorle profumato al caffè.

Non stupitevi se nel leggere gli ingredienti scorgerete la presenza dei fondi di caffè. Anche se comunemente sono considerati uno scarto, in questo dolce stanno davvero bene e conferiscono un sapore incredibile. Pronti a mettervi all’opera con uno dei dolci facili e veloci più buoni di sempre?

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

torta nera
torta nera

Come preparare la ricetta della torta nera

  1. Per prima cosa dedicatevi alla pasta frolla. Mescolate prima la farina con lo zucchero poi unite il burro freddo tagliato a tocchetti e impastate con la punta delle dita.
  2. Unite infine l’uovo, finendo di impastare in modo da ottenere un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 2 ore.
  3. Nel frattempo preparate il ripieno. Tostate le mandorle in padella fino a che non cominceranno a brunirsi poi frullatele insieme allo zucchero in un robot da cucina.
  4. Sciogliete il cioccolato e il burro insieme, a bagnomaria o nel microonde, quindi incorporate le mandorle. Una volta freddo potete aggiungere anche uova e caffè con i suoi fondi.
  5. Stendete la pasta frolla tra due fogli di carta forno fino a raggiungere mezzo centimetro di spessore e trasferitela in uno stampo per crostata da 24 cm (vi consigliamo di lasciare il foglio inferiore così da non doverlo imburrare).
  6. Versate il ripieno, tagliate i bordi di frolla in eccesso e cuocete a 180°C per 40 minuti. Lasciatela raffreddare del tutto prima di servirla e, a piacere, decorate con una spolverata di zucchero a velo.

L’esempio più famoso di torta nera è la torta barozzi che noi abbiamo già avuto modo di provare e abbiamo apprezzato moltissimo.

Conservazione

La torta nera si conserva sotto una campana per dolci per 3-4 giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Ricette al forno Torte

ultimo aggiornamento: 06-04-2022


Agnello di pasta di mandorle, un dolce pasquale pugliese

Torta margherita senza glutine con il Bimby: semplice e golosa