La torta rovesciata con pomodorini e rosmarino è fonte di sorprese, sia per look sia per gusto e sapore, dovete assolutamente provarla.

La torta rovesciata con pomodorini e rosmarino stupisce per semplicità e bontà. È fatta di pochi ingredienti, ma sono usati con “gentilezza” culinaria, rispettandoli e permettendo loro di tirare fuori sapori e profumi incredibili. I colpi di genio sono il pizzico di zucchero e i semi di finocchio, che vi rimarranno così nella memoria da voler rifare subito questa ottima torta rovesciata.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

Ingredienti per la torta rovesciata con pomodorini e rosmarino (4 persone)

  • 700 g di pomodori ciliegini o perini
  • 1 rotolo di pasta per pizza già pronta
  • 5 cucchiai di olio EVO
  • 1 rametto di rosmarino
  • 15 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Torta rovesciata con pomodorini e rosmarino

Preparazione della torta rovesciata con pomodorini e rosmarino

Lavate i pomodorini, asciugateli e tagliateli a metà. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, versatevi tre cucchiaio d’olio EVO. Portate a temperatura, quindi adagiate sul fondo della padella i mezzi pomodorini con la parte tagliata a contatto diretto con la padella. Cospargeteli con il rosmarino tritato finemente. Devono solo leggermente ammorbidirsi, quindi cuoceteli per 3-4 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°. Ungete appena il fondo di una teglia rotonda da forno e adagiatevi i pomodorini scottati in padella, questa volta con la parte tagliata verso l’alto. Spolverateli con lo zucchero e conditeli con sale e pepe. Copriteli con il rotolo di pasta per pizza. Eventuali eccedenze della pasta potete eliminarle o farle scorrere verso il basso lungo i bordi della teglia.

Con l’olio rimanente spennellate la pasta, in questo modo la proteggete dal calore del forno. Cospargete con i semi di finocchio, mettete in forno e cuocete per 30-35 minuti. Togliete dal forno e fate intiepidire per cinque minuti, quindi, aiutandovi con un piatto, rovesciate la torta che deve ora mostrare verso l’alto il dorso dei pomodorini.

Potete servire la torta calda, tiepida o a temperatura ambiente.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la zuppa di gamberi e patate.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 28-05-2017


Croccante ai pinoli

Polpette di miglio alle verdure con crema di fave