Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 200 g di zucchero semolato
• 200 g di burro
• 1 bustina di lievito in polvere per dolci
• 160 g di latte
• 50 g di cacao amaro in polvere
• 2 uova
• 500 g di panna fresca liquida
• 1 bicchierino di rum
• 150 g di crema pasticcera
• 40 g di torrone al cioccolato
• 100 g di cioccolato
• 10 ciliegie sotto spirito
• 1 pizzico di sale
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 40 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 300

Ecco la ricetta per replicare in casa la fantastica torta Zurigo, un dolce di Pinerolo con cioccolato, torrone, crema chantilly.

La ricetta originale della torta Zurigo è piena di storia. Creata negli anni ’30 del secolo scorso, il suo inventore è stato il Mastro Pasticcere Castino; il nome del dessert deriva proprio dalla sua omonima pasticceria. Secondo la tradizione, venne creata in onore della principessa Iolanda di Savoia, assidua frequentatrice del locale. Dopo la scomparsa di Castino, un suo collaboratore consegnò la ricetta al pasticcere di Monaco Maria, che ne ha prelevato anche l’attività e ha reso famosa questa preparazione in tutta Italia.

Ad oggi, la ricetta non è stata resa pubblica, ma possiamo dedurne la preparazione. Questo prodotto tipico italiano si compone di due basi di particolare frolla al cioccolato, perché l’impasto viene realizzato con l’aggiunta del latte. I due dischi di frolla al latte, poi, sono divisi e completamente ricoperti con una particolare crema chantilly arricchita con torrone. L’aspetto del dolce tipico di Pinerolo si compone di una copertura cioccolato a scaglie e ciliegie sotto spirito. Preparatevi, quindi, a un’esplosione di bontà!

Torta Zurigo
Torta Zurigo

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione della ricetta per la torta Zurigo

  1. Cominciate dalla base di frolla, setacciando la farina e versandola in una ciotola capiente.
  2. Prendete il burro dal frigo (deve essere ben freddo), tagliatelo a tocchetti e unitelo alla farina.
  3. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate energicamente, per ottenere un composto sabbioso.
  4. A questo punto, unite lo zucchero e incorporatelo; poi, fate lo stesso con il latte, le uova e il lievito.
  5. Incorporate il cacao in polvere e impastate per ottenere un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola alimentare e mettete a riposare in frigo per 2 ore.
  6. Al termine, posizionate il panetto su un piano da lavoro infarinato. Dividetelo in due metà e stendete ciascuna per ottenere due sfoglie circolari di impasto, con un diametro di 20 cm (devono essere abbastanza spesse).
  7. Imburrate e infarinate due stampi per dolci (con diametro di 20 cm) e, in ciascuno, posizionate un disco di impasto.
  8. Fate cuocere in forno a 180°C per 20 minuti. Al termine, sfornate e fate raffreddare.
  9. Per fare la farcitura, cominciate montando la panna liquida in una ciotola, usando delle fruste elettriche.
  10. In un’altra ciotola, versate la crema pasticcera e, poi, aggiungete la panna montata; mescolate delicatamente con una spatola.
  11. Aggiungete il rum e il torrone, sbriciolato. Mescolate per avere un composto cremoso e omogeneo.
  12. Procedete componendo il dessert! Su un piatto da portata, posizionate un disco di impasto e ricopritelo con un generoso strato di crema.
  13. Posizionate il secondo disco e ricoprite anch’esso con la farcitura, poi usatela per ricoprire tutto il bordo. Per un risultato più preciso, potete lisciare la superficie con una spatola piatta.
  14. Prendete il cioccolato e grattugiatelo con un coltello o una grattugia, usando le scaglie per ricoprire tutto il dolce.
  15. Come ultimo tocco, mettete la crema rimanente in una sac à poche e create dei ciuffetti sul bordo superiore della torta.
  16. Infine, posizionate una ciliegia sotto spirito (vanno bene anche quelle candite) su ogni ciuffetto. Lasciate rassodare in frigo, fino al momento di servire.

Conservazione

La torta Zurigo al cioccolato è una ricetta tipica del Piemonte, davvero deliziosa e facile da replicare in casa. Potete presentarla in un’occasione speciale e, se avanza, conservarla in frigo per 2-3 giorni, coperta con pellicola alimentare.

Non perdete il fantastico gusto della torta di riso soffiato al cioccolato.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 08-11-2022


Provate la pasta alla bottarga con pangrattato e pomodorini freschi

Pasta alla vigliacca