Ingredienti:
• 400 g di farina 00
• 6 uova
• 150 g di lonza di maiale (macinato)
• 1 kg di cappone
• 3 l di acqua
• 1 carota
• 1 costa di sedano
• 1 cipolla
• 4 pomodorini
• 2 foglie di alloro
• sale q.b.
• 150 g di Parmigiano grattugiato
• 100 g di prosciutto crudo
• 100 g di mortadella
• noce moscata q.b.
• chiodi di garofano q.b.
• 1 noce di burro
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 130 min
kcal porzione: 478

Da Bologna con furore, ecco la ricetta originale dei tortellini in brodo di cappone, un primo piatto che mette tutti d’accordo.

Saporito e genuino, queste sono le caratteristiche principali che si ricercano in un primo piatto italiano. A tal proposito, vi presentiamo la ricetta tradizionale dei famosi tortellini in brodo di cappone alla bolognese. Questa pasta è un autentico omaggio alla cucina emiliana. Nel corso degli anni, però, il tortellino è diventato sempre più patrimonio del repertorio culinario dell’Italia intera. In patria, si preparano principalmente in occasione del Natale. Tra i tanti modi per presentarli a tavola, la ricetta tipica di Bologna per i tortellini in brodo è certamente quello più saporito.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Tortellini in brodo di cappone
Tortellini in brodo di cappone

Preparazione della ricetta per i tortellini in brodo di cappone

  1. Cominciate preparando la pasta fresca all’uovo. In una ciotola, versate la farina a fontana.
  2. Fate una fossa al centro, inseritevi 5 uova. Cominciate a lavorare con una forchetta. Quando si fa più consistente, impastate con le mani su un piano da lavoro. Se necessario, potete aggiungere un po’ d’acqua.
  3. Ottenuto un panetto sodo e liscio, lasciatelo riposare, coperto da un canovaccio.
  4. Preparate il brodo. Pulite il cappone e tagliatelo in pezzi.
  5. In una pentola, mettete la carota, la cipolla, il sedano, i pomodorini, tutti puliti e tagliati.
  6. Versate l’acqua e aggiungete i chiodi di garofano, le foglie di alloro e il sale.
  7. Fate cuocere a fiamma alta e portate a bollore. A questo punto, abbassate la fiamma e fate sobbollire per 2 ore.
  8. Nel frattempo, fate sciogliere una noce di burro in una pentola antiaderente. Poi, mettete a rosolare qui la carne macinata.
  9. Successivamente, mettete in un mixer il parmigiano, la mortadella, il prosciutto crudo e la noce moscata grattugiata, l’uovo e la carne macinata rosolata. Frullate e trasferite questa crema per il ripieno in una ciotola.
  10. Prendete l’impasto creato all’inizio e stendetelo con un mattarello. Poi, passatelo nel macchinario adatto, per ottenere delle sfoglie sottilissime (larghe 4 cm).
  11. Disponete le sfoglie su un piano infarinato e tagliatele formando dei quadrati. Al centro di ciascuno, posizionate una pallina di ripieno. Bagnate il contorno di essa con un po’ di acqua.
  12. Ripiegate ciascun quadrato, formando un triangolo e sigillate. Poi, fate combaciare i due angoli alla base di questo triangolo e rialzate la terza punta. Il risultato deve essere la tipica forma di un tortellino.
  13. Quando il brodo è pronto, filtratelo eliminando i pezzi di carne e di verdura.
  14. Rimettetelo nella pentola, per riportarlo a bollore. A questo punto, tuffate i tortellini all’interno. Quando sono pronti, impiattate e servite.

Per cuocere il brodo di cappone in una pentola a pressione dovete restare attenti. Dal momento in cui l’attrezzo fischia, lasciate cuocere ancora 1 ora, poi aspettate che il vapore sia uscito completamente dalla pentola e filtrate il composto liquido.

Conservazione

Con questi tortellini in doppio brodo di cappone riuscirete a conquistare tutti a tavola. Potete conservarli per 1 giorno in frigo, separandoli dal brodo e mettendo ciascuna componente in un contenitore ermetico diverso.

Sempre tipica di Bologna, potete anche preparare la ricetta classica delle lasagne!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Idee per cena Pranzo di Natale

ultimo aggiornamento: 27-11-2021


Prepariamo un contorno sfizioso: i broccoli fritti!

Come si preparano i missoltini con polenta?