Un delizioso pesce d’acqua dolce da gustare anche come antipasto: ecco come cucinare la trota in carpione.

La trota in carpione è un piatto delizioso che può fare da secondo o anche da antipasto, servito freddo. La sua preparazione, però, richiede un po’ di tempo: per gustarlo la sera è necessario prepararlo al mattino mentre per servirlo a pranzo bisognerà stare ai fornelli la sera precedente. Questo perché una volta cucinato e unito al resto degli ingredienti, questo piatto dovrà riposare molte ore, avvolto da una miscela di vino e aceto.

Leggi anche: Come cuocere pesce

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 40′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI:*4 persone*

  • 4 trote
  • mezzo litro di aceto bianco
  • mezzo litro di vino bianco
  • 2 cipolle
  • 4 carote
  • 1 spicchio d’aglio
  • farina q.b.
  • olio di semi di arachide
  • olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE:

Per preparare le trote in carpione cominciate a togliere le lische, poi togliete le teste. Lavate bene le trote, passatele nella farina e, dopo aver fatto scaldare bene l’olio di semi, friggetele. Una volta pronte adagiatele su carta assorbente, per fare in modo da eliminare l’olio in eccesso.

In un tegame capiente fate rosolare uno spicchio d’aglio in quattro cucchiai d’olio extravergine d’oliva, quindi aggiungete le cipolle tagliate a fettine, le carote alla julienne, un po’ di salvia. Lasciate insaporire un paio di minuti, quindi adagiate le trote, aggiungete del sale e continuate la cottura a fiamma moderata per almeno dieci minuti.

Togliete dal fuoco e fate raffreddare, poi in un recipiente adagiate trote e condimenti a strati alternati. Coprite con una emulsione miscelata di vino e aceto e fate riposare almeno una notte, o comunque 12 ore.

Servite le trote in carpione come secondo piatto o come antipasto.

BUON APPETITO!

Fonte: Flickr

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


Insalata con gamberi, patate e rucola

Frittatine di erbe di campo profumate al timo