Uova di pasqua fai da te: come crearle e decorarle

Ingredienti:
• 500 g di cioccolato fondente o al latte
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 450

Scopriamo come fare le uova di pasqua: come crearle in casa con lo stampo e le idee per decorarle con pasta di mandorle, cioccolato plastico e meringhe.

In occasione delle feste pasquali fa sempre piacere acquistare o ricevere un uovo di cioccolato. Per rendere quest’occasione ancora più speciale potete preparare delle uova di Pasqua fai da te, oppure decorare quelle già pronte come più vi piace. Il vantaggio è che potete usare, ad esempio, del cioccolato senza lattosio, se siete intolleranti, oppure combinare i tipi di cioccolato che preferite.

Vediamo, dunque, come realizzare un uovo di Pasqua in casa e come decorarlo con cioccolato plastico, meringhe e ghiaccia reale! Lo sai da dove arriva questa tradizione?

uova di pasqua fai da te
Fonte foto: https://pixabay.com/it/smarties-gruppo-colorato-cibo-69474/

Come fare le uova pasquali di cioccolato?

Per preparare le uova di cioccolato è fondamentale procurarsi due mezzi stampi (ne trovate di plastica trasparente, di metallo, di silicone…), un paio di guanti in lattice e un termometro da cucina.

Iniziate a temperare il cioccolato: fate sciogliere 500 grammi di cioccolato a bagnomaria, portandolo alla temperatura di 45 °C. Dunque, fate raffreddare fino a 29 °C per il cioccolato fondente o 27 °C per quello al latte.
Infine, riscaldate ancora di 2°C per farlo poi raffreddare per due o tre minuti.

A questo punto, versate l’impasto negli stampi, ruotate le forme in modo da far aderire bene il cioccolato e lasciateli raffreddare capovolti e appoggiati su una griglia o su carta da forno. Dopo circa mezz’ora le due parti si staccheranno facilmente (se il cioccolato è stato temperato bene). Per poter poi unire le due parti, riscaldate leggermente i bordi dell’uovo con una fiamma viva e unite.

Il consiglio, se siete alle prime armi, è di scegliere uno stampo più piccolo (così l’uovo in cioccolato sarà più semplice da gestire). Potete anche spruzzare uno spray antiaderente sugli stampi prima di versare il cioccolato, come quelli che si usano per le torte.

Come decorare le uova di Pasqua

A questo punto, sia che abbiate realizzato l’uovo con le vostre mani, sia che lo abbiate comprato, è ora di abbellirlo un po’. Le vostre uova di Pasqua decorate a mano sono un’idea simpatica sia da regalare che come centrotavola.

Per decorare il vostro uovo, temperate nuovamente a bagnomaria il cioccolato e, quando sarà ancora caldo, versatelo in una tasca per pasticciere con un beccuccio piccolo e scrivete direttamente sulla superficie del dolce. È indispensabile, però, procedere velocemente perché il cioccolato temperato si solidifica in fretta.

Se avete un uovo al cioccolato fondente o al latte potete decorare con del cioccolato bianco e, magari, colorarlo con dei coloranti alimentari, oppure utilizzare dei beccucci seghettati e di varie forme.

Se non avete grande manualità, sono ottime anche le meringhe: potete acquistarle già pronte, oppure prepararle fresche in casa. Acquistatele in panetteria o al supermercato e attaccatele all’uovo con del cioccolato fuso, che avrà la funzione di colla.

Un’altra idea per decorare le uova con colori vivaci è utilizzare la pasta di mandorle, il cioccolato plastico o la pasta di zucchero. La pasta di mandorle può essere modellata e lavorata con molta facilità con le mani. Potete, ad esempio, creare dei fiori e delle foglie. Potete fare lo stesso anche con il cioccolato plastico e la pasta di zucchero.

In alternativa, acquistate delle decorazioni già pronte e usatele per decorare: sbizzarritevi con la fantasia!

Uova di Pasqua: storia e tradizione dell’uovo di cioccolato

Secondo il rito cristiano, a partire dal Medioevo, si è diffusa l’usanza di regalarsi uova bollite e decorate con foglie e fiori che le avvolgevano e tingevano naturalmente.

Non c’è una versione accettata da tutti, ma pare che la tradizione dell’uovo in cioccolato sia frutto di pasticceri piemontesi, molto abili nella lavorazione del cioccolato.

L’arrivo della sorpresa all’interno, invece, la dobbiamo ai Fabergé e ai loro famosi capolavori preziosi.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/smarties-gruppo-colorato-cibo-69474/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 11-02-2019

X