Crescionda spoletina, la torta di Carnevale umbra

Ingredienti:
• 100 g di amaretti secchi
• 100 g di zucchero
• 120 g di cioccolato fondente
• 60 g di farina
• la scorza di un limone
• 4 uova
• 1/2 l di latte
• 50 ml di rum
• cannella in polvere q.b.
• burro q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 25 min
cottura: 50 min
kcal porzione: 700

Per Carnevale prepariamo un dolce tipico della cucina umbra, precisamente di Spoleto: la deliziosa crescionda con gli amaretti.

Per la festa di Carnevale potremmo preparare un dolce davvero delizioso che appartiene alla cucina tipica umbra: la crescionda di Spoleto con amaretti, di origine molto antica. Ne esiste, tra l’altro, anche una variante salata e dalle note agrodolci, fatta con formaggio e brodo di gallina, anche se oggi vogliamo soffermarci su quella tradizionale dolce.

Di questa ricetta di Carnevale esistono diverse versioni, fra cui alcune preparazioni semplificate con tutti gli ingredienti miscelati insieme, più facili da preparare – ma comunque di grande effetto. Oggi però vi proponiamo la variante classica, la crescionda a tre strati che si compone, rispettivamente, di amaretti e farina, cioccolato, e un ultimo strato di latte e uova. La parte migliore è che non bisogna preparare tra composti diversi, ma si stratificheranno durante la cottura.

Non ci resta che vedere insieme come preparare questo squisito dolce di Carnevale!

Crescionda
Fonte foto: https://it.wikipedia.org/wiki/File:Torta_fatta_in_casa.jpg

Preparazione della crescionda spoletina

Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi, che dovete conservare mettendoli da parte. Sbattete con una frusta i tuorli con lo zucchero, e una volta che saranno ben mescolati, unite anche la farina, la scorza di un limone, la cannella e gli amaretti, che prima dovrete aver ridotto ad una sorta di polvere.

Sciogliete il cioccolato al microonde o a bagnomaria e unitevi il latte, poi versate il tutto nella ciotola con le uova, la farina e tutti gli altri ingredienti. Restano solo gli albumi: montateli a neve, e quando avrete ottenuto una spuma bianca, incorporatela al resto.

Prendete una teglia o una tortiera leggermente imburrata e infarinata e versatevi dentro il composto. Cuocete alla temperatura di 180 °C per circa 50 minuti. Una volta che la torta di Carnevale sarà pronta, decorate con zucchero a velo e codette di cioccolato e fate raffreddare. Buon appetito!

Consigli e conservazione della crescionda

La torta, tradizionalmente non supera i circa 3 cm di spessore, quindi se avete una tortiera da almeno 24 cm di diametro è meglio.

Va conservata in frigorifero per un paio di giorni.

Per una perfetta stratificazione, rispettate meticolosamente l’ordine degli ingredienti.

E se vi è piaciuta la nostra versione della crescionda con gli amaretti, provate anche il favoloso budino dolce di zucca e amaretti!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 11-02-2019

X