Usi dell’amido di mais: dalla bellezza del capello alla cura della pelle secca o grassa, passando per il suo utilizzo in cucina.

L’amido di mais è una vera panacea per la bellezza e la cura della pelle e dei capelli. Usato da solo o insieme ad altri magici ingredienti completamente naturale riesca a far brillare e a nutrire la pelle del viso. Sono davvero tanti gli usi dell’amido di mais, ed è infatti un ottimo rimedio in caso di scottature, bruciature e pelle secca.

Vediamo come utilizzarlo al meglio seguendo i preziosi consigli della nonna! Inoltre, per non lasciare nulla al caso, vediamo anche quali sono i principali utilizzi in cucina dell’amido di mais e come sostituirlo alle uova.

5 usi dell’amido di mais

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Amido di mais
Amido di mais
  1. Una maschera per capelli con amido di mais e miele è ottima per ristrutturare i capelli stanchi e sfibrati. Unite un cucchiaio di amido di mais con un cucchiaino di miele e mezza tazza d’acqua. Amalgamate bene e fate riscaldare sul fuoco per qualche minuto. Quando sarà tornato a temperatura ambiente applicate la maschera su metà delle lunghezza e lasciate agire per venti minuti. Sciacquate con acqua tiepida e procedete al normale shampoo.
  2. Per una pelle del viso meravigliosa fate una maschera di bellezza. Se avete la pelle secca questa soluzione è l’ideale. Unite due cucchiaini di miele, la polpa di mezza mela cotta e un cucchiaio di amido di mais. Mescolate e massaggiate sul viso e sul collo. Lasciate agire per quindici minuti e rimuovete con acqua tiepida.
  3. L’amido di mais è ottimo anche per le scottature e bruciature. Unite a un cucchiaio di amido, un cucchiaio di bicarbonato e versateli in una bacinella con un litro di acqua. Immergete una garza nella soluzione e appoggiatela sulla scottatura per circa dieci minuti rinnovando la medicazione.
  4. In caso di pelle grassa potete per avere un trucco effetto vellutato potete provare l’amido di mais come una cipria. L’amido di mais se tamponato sul viso vi aiuterà ad assorbire il sebo in eccesso e a contrastare quindi la pelle lucida.
  5. Infine, provatelo contro i cattivi odori causati dal sudore. Mettete un po’ di amido di mais e del borotalco per esempio all’interno delle scarpe e vedrete che oltre a sudare di meno non sentirete più i cattivi odori.

Amido di mais: usi in cucina

L’amido di mais viene utilizzato per ottenere tantissimi buoni risultati non solo ai fornelli, tuttavia non possiamo non tralasciare gli usi in cucina.

La sua principale particolarità è di essere un formidabile addensante e, grazie al sapore abbastanza neutro, può essere utilizzato sia nelle preparazioni dolci che in quelle salate come fare una crema o addensare il sugo di un arrosto o una zuppa. Tendenzialmente 1 cucchiaino di amido di mais è l’alternativa ideale all’aggiunta di 1 uovo nelle ricette dedicate agli intolleranti o a coloro che seguono una dieta vegana.


Quali sono i migliori rimedi per il mal di denti? 6 consigli della nonna