Wurstel e patate

Con wurstel e patate portate in tavola l’allegria e un piatto unico di sostanza, un frutto per chiudere ed è fatta.

chiudi

Caricamento Player...

Wurstel e patate è un piatto semplice e appetitoso. La cottura dei wurstel insieme alle patate, anche se rapida, li rende croccanti e saporiti. Consigliamo di usare wurstel grandi, rimango più morbidi e umidi all’interno, nei supermercati di solito trovate confezione con tre wurstel per un totale di 250 grammi. Se usate i wurstel più piccoli (in confezione da quattro per 100 grammi), riducete il loro tempo di cottura a tre minuti.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 20’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER WURSTEL E PATATE (4 persone)

  • 600 g di patate
  • 250 g di wurstel
  • 50 g di olio per friggere
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DI WURSTEL E PATATE

Lavate bene le patate, sbucciatele e mettetele intere una ciotola colma d’acqua. Scolatele, e riempite di nuovo la ciotola con acqua fredda. Tagliate le patate prima in fette, quindi in dadini. I dadini devono avere la dimensione di circa 1,5-2 centimetri. Mettete i dadini di patate a bagno nella ciotola.

Quando avete tagliato tutte le patate, scolate i dadini, e risciacquateli bene più volte sotto acqua corrente. Scolatele bene e stendeteli su della carta assorbente da cucina. Asciugateli il più possibile, anche tampinandoli con altra carta assorbente. Con questa operazione eliminate parte dell’amido e le patate friggendo sono più croccanti, morbide e assorbono meno olio.

Versate l’olio in un’ampia padella antiaderente. Dovrebbe essere in grado di contenere i dadini di patate possibilmente in un unico strato. Friggete le patate per 10-15 minuti, dipende dalla dimensione dei dadini. Quando sono ormai quasi cotte, salatele e pepatele, e giratele di nuovo. Tagliate i wurstel in fettine dello spessore di circa mezzo centimetro, e versateli nella padella. Mischiate e cuocete ancora per quattro minuti.

Togliete patate e wurstel dalla padella con una schiumarola, scolandoli molto bene dall’olio e adagiateli su della carta assorbente in modo che perdano più olio possibile. Servite in tavola caldissimi.

Vi consigliamo di mettervi alla prova anche con un altro piatto unico: timballo di riso con la zucca.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!