Ingredienti:
• 250 g di farina tipo 00
• 100 g di burro
• 3 uova
• la buccia grattugiata di un limone non trattato
• sale q.b.
• 2 patate
• 300 g di speck
• 400 g di ricotta salata
• pepe q.b
difficoltà: 4
persone: 6
preparazione: 40 min
cottura: 30 min

La pastiera salata è una torta pasquale a base di pasta frolla con ricotta, speck e patate davvero deliziosa: ecco come prepararla!

La pastiera salata è un piatto tipico di Napoli, che si ispira e rivisita la classica versione dolce. Potete servirla come piatto unico, tra i vostri antipasti pasquali, ma anche come primo.

Come fare la pastiera salata

La preparazione della pastiera salata, come quella più classica, si divide in tre: la frolla, il ripieno e poi infine la composizione (o assemblaggio) e la cottura.

pastiera salata
pastiera salata

Frolla

Per preparare la pastiera salata iniziate dalla pasta frolla. Vi serviranno:

  • 250 g di farina tipo 00
  • 100 g di burro
  • 2 uova
  • la buccia grattugiata di un limone non trattato
  • un pizzico di sale
  1. In una planetaria versate la farina setacciata, le uova, il pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone e il burro freddo tagliato a cubetti.
  2. Amalgamate bene il tutto e formate una palla.
  3. Versatela in un recipiente e lasciatela riposare in frigo per mezz’ora coperta da un foglio di pellicola trasparente.

Ripieno

Passate ora alla preparazione della farcia. Gli ingredienti sono:

  • 2 patate
  • 300 g di speck
  • 400 g di ricotta salata
  • 1 uovo
  • sale q.b
  • pepe q.b
  1. Mettete a bollire le patate in una pentola di acqua bollente, quando saranno pronte scolatele, sbucciatele e tagliatele a pezzettini.
  2. Fate un impasto con patate, ricotta e speck, aggiungete l’uovo, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
  3. Amalgamate il tutto.

Composizione e cottura

  1. Tirate fuori dal frigo la pasta frolla, stendetela lasciando da parte un pezzo per fare le decorazioni.
  2. Una volta fatto, farcite con il ripieno e ricopritela con delle striscioline di frolla realizzate con l’impasto che avete tenuto da parte prima.
  3. Quando la torta sarà pronta, infornatela per 40 minuti in forno preriscaldato a 180°C.

Come la versione dolce, anche questa torta salata è più buona il giorno dopo. Se non la consumate tutta subito si conserva per qualche giorno il frigo e si può anche tagliare a cubetti per delle ottime merende da gustare tra amici ed è amato anche dai bambini.

Per gli amanti dei classici, invece, ecco la ricetta della pastiera: l’avete mai assaggiata? Se preferite il salato, invece, ecco tanti altri antipasti pasquali!

BUON APPETITO!

4.5/5 (2 Reviews)
TAG:
Pasqua

ultimo aggiornamento: 30-09-2017


Squisita pasta ai funghi porcini: il piatto autunnale

Deliziosa mostarda di uva da accompagnare a piatti dolci e salati