Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 200 g di acqua tiepida
• 5 g di lievito fresco
• sale q.b.
• olio di semi q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

Aria fritta, zeppole, pasta cresciuta: tanti nomi per indicare uno degli street food più buoni della cucina napoletana.

A Napoli c’è l’usanza di passeggiare gustando il cuoppo, un cono di carta gialla riempito con una quantità spropositata di sfizi fritti tra cui, per l’appunto, la pasta cresciuta. Note anche come zeppole, non sono confondere con le omonime dolci, tipiche della cucina pugliese. Qui infatti si parla di un piatto salato a base di pasta cresciuta, ossia lievitata, fritta in abbondante olio di semi.

L’impasto, rigorosamente ad alta idratazione e quindi piuttosto liquido, viene preparato solo acqua, farina e lievito e poi fritto, lasciandolo cadere a cucchiaiate, in olio bollente. La versione tradizionale non prevede l’aggiunta di nessun altro ingrediente: proviamole!

Pasta cresciuta
Pasta cresciuta

Come preparare le zeppole di pasta cresciuta

La ricetta delle zeppole napoletane è davvero semplice ma, mi raccomando, devono essere leggerissime: ricordate che vengono chiamate anche aria fritta!

  1. Cominciate sciogliendo il lievito nell’acqua.
  2. Unitelo quindi alla farina mescolando per bene a mano (circa 15 minuti) e nella planetaria munita di gancio a foglia (10 minuti).
  3. Coprite l’impasto con la pellicola e lasciatelo lievitare per un paio di ore.
  4. In un tegame, scaldate abbondante olio di semi fino a una temperatura di 180°C.
  5. Lasciate poi cadere delle cucchiaiate di impasto nell’olio. Noterete che si gonfieranno immediatamente.
  6. Aiutandovi con una schiumarola giratele di tanto in tanto fino a che non risulteranno dorate su tutti i lati.
  7. Scolatele e tamponatele con della carta da cucina prima di servirle, ben calde, condite solo con un pizzico di sale.

Con il passare del tempo si sono diffuse anche versioni più ricche come le zeppolelle di mare, preparate con l’aggiunta di alghe, e le zeppole alla pizzaiola con acciughe e pomodoro fresco.

Provate anche le zeppole dolci di san Giuseppe!

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 19-10-2020


Sformatini di patate e scarola: saporiti e gustosi

Spaghetti senza glutine al pesto di broccoli: semplicemente deliziosi!