Deliziose frittelle di alghe croccanti

Ingredienti:
• 300 g di farina
• 100 g di alghe fresche
• 150 ml di acqua frizzante
• 1 pizzico di sale
• 12 g di lievito (di birra)
• 1 cucchiaio di bicarbonato
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Sono l’antipasto per eccellenza delle pescherie: stiamo parlando delle frittelle di alghe, golosi bocconcini di pastella dal profumo di mare.

Le frittelle di alghe sono tra gli antipasti più diffusi nelle pizzerie nonché uno degli ingredienti del mitico cuoppo napoletano. Siamo abituati ad acquistarle già pronte al supermercato, ma una volta che avrete visto quanto è semplice preparare queste zeppoline di alghe non ne potrete più fare a meno.

Ciò che però è davvero incredibile è che le alghe fritte sono a tutti gli effetti una ricetta vegana. Quindi anche coloro che seguono questo regime alimentare non dovranno rinunciare alla bontà di questo piatto, servito unicamente con un pizzico di sale.

Frittelle di alghe
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/frittelle-tradizione-cibo-fritto-316489/

Come preparare le frittelle di alghe

Come prima cosa dedichiamoci alle alghe. Si possono trovare fresche nelle pescherie oppure surgelate nel reparto freezer dei supermercati più forniti. Nel primo caso sono già pronte per essere utilizzate, previo lavaggio, mentre nel secondo andranno fatte scongelare e poi lasciate in ammollo in acqua e bicarbonato.

Prepariamo ora una sorta di pastella. In una ciotola mettete la farina con il lievito, quindi unite a filo l’acqua fino a ottenere un composto piuttosto appiccicoso. In ultimo aggiungete il sale e le alghe tagliate a pezzettini (potete svolgere questa operazione anche con le forbici).

Mescolate bene con un cucchiaio, quindi scaldate una padella, meglio se di ferro, con abbondante olio di semi. Intingetevi due cucchiai, quindi prelevate delle piccole porzioni di impasto e lasciatele cadere nell’olio bollente. Friggetele finché non saranno gonfie e dorate, poche alla volta per non abbassare eccessivamente la temperatura dell’olio, quindi scolatele con una schiumarola e passatele su carta assorbente.

Appena prima di servirle, conditele con un pizzico di sale fino. Le vostre frittelle di alghe sono pronte per essere gustate. Non ci sono salse o condimenti particolari da abbinare: la loro bontà risiede tutta nella semplicità.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/frittelle-tradizione-cibo-fritto-316489/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 04-04-2019

X