Ingredienti:
• 1 kg di zucchine lunghe
• 700 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 12
preparazione: 30 min
cottura: 50 min

Scopriamo come fare la zuccata candita in casa, una ricetta tipica siciliana per farcire dolci o da accompagnare ai formaggi.

La zuccata, anche nota come cucuzzata ‘nclippata o più semplicemente cocozzata, è una sorta di confettura di zucca molto utilizzata nella cucina siciliana per farcire i dolci, ma ottima anche in abbinamento a formaggi dal sapore deciso.

Per preparare la zuccata candita però non si utilizzano zucche bensì zucchine, quelle lunghe e verde chiaro molto diffuse in questa regione. Il procedimento per il resto è molto simile a quello di una qualsiasi marmellata ma il sapore è davvero particolare. Se quindi vi siete sempre chiesti quale fosse il segreto dei dolci siciliani eccolo svelato. Pronti a mettervi ai fornelli?

10 ricette per tenersi in forma

zuccata
zuccata

Come preparare la ricetta della zuccata siciliana

  1. Per prima cosa sbucciate la zucchina, rimuovete la parte centrale spugnosa e tagliatela a pezzetti.
  2. Cuocetela in pentola fino a che non sarà tenera, quasi disfatta. Mettetela poi a colare in uno scolapasta posto in frigorifero per 24 ore.
  3. Tritatela al coltello e mettetela di nuovo in una pentola sul fuoco. Fatela asciugare a fiamma media mescolando spesso in modo che non si attacchi.
  4. Unite quindi lo zucchero e proseguite la cottura proprio come se fosse una marmellata, facendo la prova del piattino prima di spegnere il fuoco. Per tutto il procedimento di cottura ci vorranno circa 50 minuti.
  5. Distribuite nei vasetti di vetro sterilizzati, chiudete con un tappo nuovo e capovolgete fino a che non si sarà formato il sottovuoto. La vostra zuccata è pronta per essere conservata in dispensa.

Una volta preparata, la zuccata può essere utilizzata per realizzare dei golosissimi pasticciotti siciliani oppure per preparare lo sfoglio polizzano.

Conservazione

La marmellata di zucchine lunghe si conserva in dispensa oltre un anno. Una volta aperta riponetela in frigorifero e consumatela nel giro di una settimana.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 30-08-2022


Plumcake alla zucca: una merenda leggera e naturale

Flantze, il dolce tipico valdostano