Caponata di melanzane vegana

Caponata di melanzane vegana

Caponata di melanzane vegana

chiudi

Gustiamo la caponata di melanzane vegana, una ricetta più leggera della tradizionale ricetta tipica della cucina siciliana.

Oggi prepariamo la buonissima caponata di melanzane vegana, una ricetta che rappresenta una variante sicuramente più leggera della tradizionale ricetta della cucina siciliana. Per la ricetta, potete anche pensare di scegliere le melanzane rosse dal retrogusto più piccante e sicuramente più delizioso.

Mettiamoci all’opera e cerchiamo di catturare il palato di tutti i nostri amici, sia amanti della cucina naturale che non, visto che si tratta di un piatto tipico della cucina italiana rivisitato, come detto, semplicemente in chiave più leggera per coloro che amano non appesantirsi a tavola.

Scopri tutte le altre nostre ricette di Cucina Naturale

DIFFICOLTA‘: 1

COTTURA: 35′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 1 carota
  • 1 cipolla media
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 melanzane
  • 3 pomodori pelati
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • prezzemolo q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • aceto di mele q.b.
  • 50 gr di pinoli
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 10 olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaino di fiori di finocchio sottaceto

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra caponata di melanzane vegana, come prima cosa lavate e pulite cipolla, sedano, aglio, melanzane e prezzemolo. Le melanzane, dopo il lavaggio, devono anche essere tagliate a cubetti. I pomodori pelati, invece, devono essere spezzettati, anche con le mani qualora preferite così. Ora si prepara il soffritto con la base di olio extravergine d’oliva e poi carota, cipolla, sedano, aglio, prezzemolo, pomodori e melanzane.

Tutti questi ingredienti vanno cotti insieme, fino a quando le melanzane si ammorbidiscono. A questo punto si glassa tutto con lo zucchero e l’aceto di mele. Alla fine aggiungete i pinoli, i capperi, leolive e i fiori di finocchio, per gli ultimi due minuti di cottura. I pinoli vanno tostati sul fuoco, in modo da intensificare il sapore del tutto.

Gustate anche il delizioso cuscus di verdure, che piacerà a tutti coloro che amano le verdure (e non solo).

BUON APPETITO!

FONTE FOTO: PINTEREST