L’albume d’uovo fa male? Proprietà e valori nutrizionali

Valori nutrizionali e proprietà nutritive dell’albume: quando e come bisogna mangiarlo per sfruttarne al meglio i benefici.

L’albume, ovvero la parte bianca e acquosa dell’uovo, è ricco di proprietà nutritive. Composto principalmente di acqua e proteine, è privo di grassi e colesterolo. Per questo motivo lo si può consumare nelle diete dimagranti o se si ha il colesterolo alto.

Molto apprezzato soprattutto dagli sportivi per l’elevata quantità di proteine, ovvero 10,7 ogni 100 grammi, ha molte vitamine e sali minerali, importantissimi per l’organismo. Scopriamo perché gli albumi fanno bene e quali sono le proprietà che contribuiscono al benessere e all’equilibrio del corpo.

albume uovo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/uovo-guscio-d-uovo-rotto-tuorlo-943413/

Albume d’uovo: valori nutrizionali

L’albume d’uovo è composto principalmente da acqua e proteine. Ha infatti ben 11 grammi di proteine ogni 100 grammi.

Ha anche un buon numero di sali minerali come il magnesio, ben 11 mg, il sodio e il potassio.

Importante anche la presenza delle vitamine del gruppo B, come la vitamina B1, B2 e B12. Quest’ultima è fondamentale per la funzionalità di nervi e cellule del sangue e per l’assorbimento del ferro.

L’albume d’uovo fa male?

L’albume non ha particolari controindicazioni, tuttavia ha una scarsa digeribilità se mangiato crudo. Questa pratica è seguita principalmente dagli sportivi per aumentare l’introito di proteine.

La cottura, invece, lo rende più digeribile in quanto avviene la coagulazione delle proteine e si facilita l’azione degli enzimi digestivi.

Inoltre, bisogna prestare molta attenzione alla freschezza del prodotto. Se le uova non sono fresche o non vengono cotte bene vi è il rischio di contrarre infezioni come la comune salmonellosi.

Tuttavia, i tempi di digestione variano in base al metodo di cottura e dunque al quantitativo di grassi impiegati per condire. Due uova fritte, per esempio, richiedono tempi di digestione più lunghi rispetto a due uova bollite.

Un’altro fattore da tenere in considerazione è l’elevata quantità di colesterolo che corrisponde a circa il 5% per uovo. Quindi, per quanto sia tra i migliori cibi proteici, due uova al giorno superano la dose giornaliera raccomandata. Per questo motivo si consiglia di mangiare due o tre uova a settimana.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/uovo-guscio-d-uovo-rotto-tuorlo-943413/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 21-11-2018

X