Come rendere la carne tenera e saporita? Recuperiamo i consigli della nonna per un risultato impeccabile!

A volte può capitare di acquistare della carne a poco prezzo e di accorgersi troppo tardi che è dura. Purtroppo questo accade quando si cerca di risparmiare a scapito della qualità, ma non vuol dire che la carne non sia buona: semplicemente, non è tenerissima.

I migliori chef propongono vari metodi per cercare di renderla più morbida possibile. Tuttavia, spesso, il sapore della carne cambia radicalmente perché si cerca di camuffarla: è il caso, ad esempio, del vino o dell’aceto, che rendono la carne più tenera a scapito del sapore.

Per fortuna ci sono delle buone e vecchie tradizioni che ci permettono di salvare la cena. Vediamo, allora, come rendere la carne tenera in alcune semplici mosse.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

carne tenera con patate
carne tenera con patate

Come rendere la carne tenera con il bicarbonato

Uno dei più grandi segreti in cucina per rendere la carne tenera è quello di aggiungere del bicarbonato. Potrà sembrare una scelta insolita, ma non lo è per niente: non solo il sapore della carne non viene alterato, ma il sugo verrà sublimato.

Procedete pure alla realizzazione della vostra ricetta (noi vi suggeriamo uno spezzatino) e a circa a un terzo della cottura aggiungete un po’ di bicarbonato. Per le dosi, regolatevi con 1 cucchiaino abbondante ogni mezzo chilo di carne. Fate attenzione quando lo mettete in padella perché il bicarbonato reagirà con il sugo o il brodo e si formeranno delle bolle.

Marinatura per carne morbidissima

Un’altra valida alternativa al bicarbonato è la marinatura. Come farla? Con dei semplici ingredienti che tutti avete in casa!

Munitevi di aceto di vino bianco o limone, immergetevi la carne e lasciar riposare in frigo, coperto con pellicola, tutta la notte. Il giorno successivo procedete alla normale cottura. In questo caso sarà perfetta un’impanatura o una pizzaiola con pomodoro che andrà ad ammorbidire ulteriormente.


Come ottenere una torta soffice e alta: segreti in cucina

L’albume d’uovo fa male? Proprietà e valori nutrizionali