Ingredienti:
• 500 g di chiocciole pulite e relativi gusci
• 2 bicchieri di vino rosso
• 1 l di brodo
• 2 foglie di alloro
• 1 cipolla
• 1 patata
• 2 cucchiai di prezzemolo tritato
• pangrattato q.b.
• 3 cucchiai di olio evo
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 120 min

Scopriamo come preparare i babagnei al vino rosso, ossia le lumache alla trentina, con la ricetta originale.

I babagnei al vino rosso sono senza dubbio uno degli antipasti più conosciuti e apprezzati del Trentino Alto Adige. In sostanza sono delle chiocciole di grandi dimensioni che vengono raccolte nei boschi umidi della regione e poi cucinate con vino rosso e patate.

Ci sono due diversi modi di servirle: il primo consiste nel rimettere il tutto all’interno del guscio mentre il secondo, più semplice e immediato, prevede che vengano accompagnate con polenta. La cottura è piuttosto lunga e richiede circa 2 ore ma possiamo garantirvi che otterrete un piatto gustoso e particolare, diverso da qualsiasi altra cosa abbiate mai provato.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

babagnei al vino rosso
babagnei al vino rosso

Come preparare la ricetta dei babagnei al vino rosso

  1. Tritate finemente la cipolla e rosolatela in padella con l’olio e le foglie di alloro.
  2. Unite poi le lumache tagliate a fettine e dopo averle fatte rosolare qualche minuto sfumate con il vino rosso. Portatele a cottura per le 2 ore successive aggiungendo 2/3 del brodo e rimestando di tanto in tanto.
  3. A metà cottura aggiungete la patata sbucciata e tagliata a dadini di circa 1 cm di lato e regolate di sale.
  4. Una volta pronte, profumate con il prezzemolo tritato fresco e legate il fondo di cottura con un cucchiaio circa di pane grattugiato. Come detto potete servire il tutto rimettendolo nei gusci oppure accompagnandolo con della polenta.

Per un menù interamente dedicato alla cucina trentina provate anche la più famosa delle ricette, quella dei canederli.

Conservazione

I babagnei al vino rosso si conservano per un paio di giorni in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 29-05-2022


Cheesecake alla banana, una torta fredda sfiziosa

Lasagna crudista tricolore: che gusto!