Baccalà alla cappuccina: un piatto ricco della tradizione italiana

Il baccalà alla cappuccina è un golosissimo piatto a base di pesce e polenta, tipico della cucina del Friuli e del Veneto.

Oggi prepariamo una ricetta molto interessante, il baccalà alla cappuccina, un piatto dove si incontrano diversi sapori, dal salato all’agrodolce, e che è formato anche da diverse consistenze, tutte armonicamente legate insieme e volte a dare vita ad un secondo piatto davvero memorabile.

Questa ricetta, che è una variante del più celebre baccalà alla vicentina, prevede che il baccalà sia prima cotto in padella, e poi ripassato in forno insieme a tutti gli altri ingredienti e alla polenta, che andrà a costituire la base del piatto. Insomma, provate anche voi a preparare questa succulenta portata: i vostri ospiti rimarranno davvero colpiti!

Un consiglio: per questa ricetta dovete procurarvi del baccalà ammollato e già dissalato. Nel caso non fosse così, lasciatelo in acqua fredda per circa due giorni, cambiando l’acqua ogni 5-6 ore.

Ingredienti per la ricetta del baccalà alla cappuccina (per 4 persone)

  • 300 g di farina di mais
  • 4 tranci di baccalà
  • 1 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco da cucina
  • 6 filetti di acciughe
  • 1 cucchiaino di capperi
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 bicchieri di latte
  • 40 g di pinoli
  • 40 g di uvetta
  • Pangrattato q.b.
  • Formaggio grattugiato q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Cannella q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 2 foglie di alloro

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 70′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

baccalà alla cappuccina
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/209417451400267493/

Come cucinare il baccalà alla cappuccina

Preparate la polenta, cuocendo la farina di mais in circa 1 litro d’acqua e continuando a girare per almeno 45-50 minuti. Una volta che la polenta sarà pronta, disponetela in una pirofila, la stessa in cui andremo a completare il piatto.

Occupiamoci ora della cottura del baccalà. Lavate e pulite i filetti, dopodiché infarinateli e fateli rosolare a fiamma vivace con olio e alloro. Una volta che avranno preso colore, levateli dalla padella e mettete a cuocere la cipolla, sfumando con del vino bianco. Inserite anche i capperi e le acciughe, e quando la cipolla sarà morbida, rimettete anche i pezzi di baccalà.

A questo punto della cottura, unite anche l’uvetta e i pinoli, aggiustate di sale e di pepe e aromatizzate con noce moscata e cannella. Fate cuocere tutto con il latte, così che gli ingredienti si ammorbidiscano per bene.

Trascorsi circa 10 minuti, trasferite tutto quanto sulla pirofila sopra la polenta, cospargete con formaggio grattugiato e pangrattato e fate cuocere in forno a 180 °C per pochi minuti, fino a quando non si sarà formata una crosticina invitante.

Servite il vostro baccalà alla cappuccina ben caldo. Buon appetito!

E per altre ricette con baccalà, provate questi fantastici gnocchi al baccalà!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/209417451400267493/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 15-02-2018

X