Ingredienti:
• 1 kg di acciughe
• 800 g di polpa di pomodoro
• 2 spicchi di aglio
• 1 cipolla
• 60 ml di olio d'oliva
• 1/2 bicchiere di vino
• 1/2 bicchiere di acqua
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 495

Vi presentiamo la ricetta sfiziosa del bagnun di acciughe, un prodotto tipico della Liguria che consiste in una zuppa di pesce a base di salsa di pomodoro.

Per una ricetta economica ma che sia allo stesso tempo sfiziosa, ce n’è una imperdibile e tutta italiana. Stiamo parlando del bagnun di acciughe di Riva Trigoso. Una preparazione molto semplice da fare e originaria di questa piccola frazione della Liguria. Tanto buona da essere proposta in tutta la regione, questa è una zuppa di pesce fatta con polpa di pomodoro e poco altro. Un piatto del tutto genuino che, tradizionalmente, veniva servito con le tipiche gallette del marinaio. Per gustarlo, potete usare anche delle fette di pane tostato o delle friselle.

Mettiamoci subito a lavoro per realizzare questa zuppa di acciughe!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Bagnun di acciughe
Bagnun di acciughe

Preparazione della ricetta originale per il bagnun di acciughe

  1. Per prima cosa, occupatevi del pesce. Lavate con cura le acciughe e togliete le teste.
  2. Con attenzione, cercate di togliere la lisca dall’interno. Non dovete aprire la carne, perché altrimenti si sfalderebbero tutte durante la cottura.
  3. Versate l’olio sul fondo di un tegame e fatelo scaldare sul fornello.
  4. Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere nel recipiente. Tagliate due spicchi di aglio e aggiungeteli nel tegame.
  5. Dopo qualche minuto, versate sopra al soffritto la polpa di pomodoro. Unite l’acqua e il vino bianco.
  6. Mescolate un po’ e lasciate cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Aggiustate di sale e lasciate che la salsa si rapprenda.
  7. Trascorso questo tempo, adagiate le acciughe sulla salsa.
  8. Alzate la fiamma e chiudete con il coperchio, lasciate cuocere per altri 5 minuti. Se il pesce risulta cotto, potete spegnere e lasciare intiepidire.

Conservazione

Servite questa zuppa di acciughe alla ligure quando è ancora calda. Un consiglio da non dimenticare è di non girare troppo il sugo quando è nel piatto, perché il pesce potrebbe sfaldarsi. Se ne avanza una certa quantità, potete conservarlo in frigo per 1 giorno, coperto.

Un’altra ricetta facile e veloce con questo ingrediente è quella delle acciughe alla povera.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 31-01-2022


Stecchi alla bolognese: gli spiedini di carne più buoni che mai

Scopriamo un nuovo modo di servire la frutta: a carpaccio!