Bianchetti fritti: una vera bontà

Ingredienti:
• 700 g di bianchetti
• farina bianca q.b.
• prezzemolo q.b.
• olio per friggere q.b.
• limone q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

I bianchetti fritti sono un secondo piatto veramente semplicissimo da realizzare e perfetto per chi ama la cucina di mare. Ecco tutti i passaggi per prepararli al meglio.

Preparare i bianchetti fritti è veramente più facile a farsi che a dirsi. Gli amanti del pesce avranno già capito di cosa si tratta: con il termine commerciale ‘bianchetti’ si intende il novellame del pesce azzurro e in particolare delle acciughe e delle sardine che vengono pescati principalmente nel Mar Mediterraneo e per pescarli si utilizzano delle reti apposite. Spostandosi tra le varie regioni cambia anche il nome con cui sono conosciuti: in Sicilia, ad esempio, sono chiamati nunnana e in Liguria gianchetti.

La loro pesca è appositamente regolamentata e i trasgressori possono incorrere in pesanti sanzioni. Si dovrebbero trovare fino intorno alla fine di aprile e nelle settimane successive.

Questi piccoli pesciolini dal color biancastro e quasi trasparente sono perfetti anche per preparare delle saporite polpette o frittelle.

Bianchetti fritti
Bianchetti fritti

Preparazione dei bianchetti fritti con farina

Per prima cosa prendete i bianchetti, metteteli in un colapasta e passateli velocemente in una ciotola di acqua salata. Sgocciolateli bene e asciugate i pesciolini con un panno da cucina o carta assorbente.

Infarinate i bianchetti poi scrollateli direttamente all’interno di un setaccio in modo da eliminare la farina in eccesso. Versate l’olio per friggere in una padella capiente, mettete sul fuoco e scaldate bene.

Raggiunta la giusta temperatura tuffate i pesciolini nell’olio caldo e friggete per due minuti. Sollevate i bianchetti con una schiumarola, sgocciolateli bene e trasferiteli su di un piatto foderato con carta per fritti.

Salate leggermente, completate con prezzemolo tritato e spicchietti di limone. Portate subito in tavola e…buon appetito.

In alternativa vi consigliamo di provare le sardine al forno.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X