Ingredienti:
• 100 g olio di semi
• 100 g zucchero di canna
• 250 g farina
• 50 g nocciole tritate
• 30 g bacche di goji
• un cucchiaino di lievito per dolci
• acqua q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

I biscotti vegani alle bacche di goji e nocciole, ricchi di proteine e Omega3, sono perfetti per iniziare la giornata con un boost di energia e nutrienti.

I biscotti vegani alle bacche di goji e nocciole non sono solo buonissimi, ma fanno anche bene: le bacche di goji aiutano a controllare colesterolo e trigliceridi, e le nocciole che sono ricche di magnesio; sono nutrienti e sani: perfetti per chi segue un alimentazione vegana, ma adatti a tutti. Le bacche di goji sono il frutto di una pianta originaria di Cina, Tibet e Mongolia e sono apprezzate nel mondo per le loro qualità terapeutiche e nutritive la loro ricchezza di vitamine, sali minerali e aminoacidi.

La loro virtù principale è nei 4 polisaccaridi LBP, presenti esclusivamente in questa pianta, e unici al mondo ad avere proprietà antidegenerative. Sono diventate molto popolari ultimamente, e si trovano anche nella GDO, oltre che in erboristerie, farmacie e negozi specializzati.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Biscotti vegani con bacche di goji
Biscotti vegani con bacche di goji

Preparazione dei biscotti vegani con le bacche di goji

  1. Iniziate a unire farina, lievito, olio, e zucchero in una terrina. Il composto va mescolato finché non raggiunge una consistenza granulosa.
  2. Unite le nocciole e le bacche di goji. Pian piano aggiungete acqua a temperatura ambiente, finché il composto non passa da granuloso a liscio.
  3. Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per circa mezz’oretta.
  4. Stendete l’impasto con un mattarello e date ai biscotti la forma che preferite, aiutandovi con un coltello o con degli stampini.
  5. Infornate a 180° C per 20 minuti in forno già caldo.
  6. Quando saranno dorati estraeteli dal forno e fateli raffreddare prima di gustarli.

Se non avete le bacche di goji, potete sostituirle con datteri a pezzi, o mirtilli disidratati. Un’altra ricetta? Provate i biscotti vegani al té verde.

Conservazione

Questi biscotti si conservano tranquillamente per un paio di settimane in un contenitore di latta per alimenti. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 15-03-2016


Pasta al pesto di carote con lardo e rucola

Involtini di verza alla crema di patate e ricotta