Branzino al forno: la ricetta per cucinare il pesce alla perfezione!

Branzino al forno: una ricetta di gran gusto, dalle mille varianti!

Ingredienti:
• 4 branzini
• 5 capperi
• salvia q.b.
• basilico q.b.
• prezzemolo q.b.
• olio evo q.b.
• 3 spicchi di aglio
• sale q.b.
• 1 pizzico di pepe nero
• mezzo bicchiere di vino bianco
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 180

Ecco uno dei secondi piatti più buoni, il branzino al forno: scopriamo tutti i passaggi – e i trucchetti – per prepararlo alla perfezione!

Quella del branzino al forno è una ricetta di pesce abbastanza veloce e gustosa. Il branzino, un pesce dalle carni bianche, magre, sode e profumate, viene chiamato anche spigola in base alle zone d’Italia e a seconda del sesso del pesce: è spigola se depone le uova e branzino se le feconda.

Dal gusto profumato e saporito, non ha bisogno di una quantità eccessiva di condimento e sarà apprezzato da tutti i vostri commensali. Proprio per via del suo grande pregio, è ideale per le vostre migliori ricette e per le occasioni speciali.

Oggi prepariamo insieme il classico branzino al forno, ma vi diamo anche tutti i consigli e le varianti di cui potreste avere bisogno. Pronti? Iniziamo!

Branzino al forno
Branzino al forno

Come cucinare il branzino al forno

  1. La ricetta del branzino al forno inizia dalla pulizia del pesce, che va squamato e privato delle interiora. Eliminate coda e pinne con una forbice da cucina, poi iniziate a strofinarlo delicatamente con un coltello o l’apposito strumento, fino a far saltare via tutte le squame. Procedete poi con il taglio ventrale e asportate gli intestini, tirandoli in modo delicato.
  2. Poi sciacquatelo bene e asciugatelo molto delicatamente. Se non siete pratici – o deboli di stomaco – fate fare questa operazione direttamente in pescheria!
  3. Farcitelo con un trito di aglio e erbe aromatiche – salvia, basilico e prezzemolo – e salate e pepate a piacere. Posizionate il pesce in una teglia foderata con carta forno.
  4. Condite il tutto con un filo d’olio e i capperi dissalati. A questo punto, procedete con la cottura del branzino al forno a 180°C per circa 30 minuti.
  5. A metà cottura, sfornatelo, e irrorate con il vino bianco che aiuterà la carne a rimanere morbida e succosa.
Filetti di branzino al forno
Filetti di branzino al forno

Preparazione dei filetti di branzino al forno

Noi abbiamo cucinato il pesce al forno intero, ma le voleste cimentarvi nella preparazione dei filetti di branzino al forno, vi spieghiamo come fare!

  1. Il pesce va eviscerato, squamato e sfilettato per bene, ma solo se sapete come farlo – se no, comprate quelli già pronti e risparmierete tempo.
  2. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti dopo aver condito con aromi, aglio e capperi.
  3. Anche in questo caso, a metà cottura, irrorate con vino bianco.
Branzino al cartoccio
Branzino al cartoccio

Preparazione del branzino al cartoccio

Il branzino al cartoccio, invece, si prepara sempre in forno, ma in un modo leggermente diverso: all’interno di un guscio di carta stagnola che gli permette di rimanere ancora più morbido e succoso.

  1. Prendete il pesce, intero ma già pulito e farcito con aglio, sale, pepe ed erbe aromatiche. Inseritelo nel cartoccio (uno per ogni pesce!) con un po’ di vino, olio e i capperi.
  2. Chiudete il cartoccio e ponete in forno già caldo a 200°C per 15 minuti.
Branzino al sale al forno
Branzino al sale al forno

Preparazione del branzino al sale al forno

Sempre al forno, ma ancora più particolare nella cottura, abbiamo la ricetta del branzino al sale, tra le cotture più antiche e salutari. Il potrà infatti cuocere nei suoi stessi grassi, senza bisogno di troppi condimenti e si manterrà bello morbido.

  1. Prendete il pesce intero, pulito e farcito con aglio, sale, pepe ed erbe aromatiche e ponetelo in una teglia da forno.
  2. Coprite con circa 1 kg di sale fino e 1 kg di sale grosso e infornate per circa 30 minuti (per un branzino di medie dimensione) a 180°C in forno già caldo.
  3. Una volta sfornato dovrete proprio rompere la crosta di sale (con delicatezza) per poterlo gustare.

Consigli, conservazione e suggerimenti

• Se non lo trovate fresco, potete acquistare anche un branzino surgelato, che però dovrete lasciare scongelare almeno 12 ore in frigorifero.

• Per preparare un piatto unico gustoso in un colpo solo, unite 400 g di patate lavate e tagliate a pezzetti piccoli: il vostro branzino al forno con patate cuocerà in 30 minuti!

• L’ideale sarebbe consumarlo subito dopo la preparazione, ma se ve ne avanza conservatelo per 1/2 giorni in frigo, all’interno di un contenitore ermetico.

• La pulizia del pesce è un po’ complessa: se potete vi consigliamo di acquistarlo già pulito ed eviscerato. Risparmierete tempo e non rischierete di rovinarne le carni!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-11-2019

X