Ingredienti:
• 4 filetti di branzino
• 4 bicchieri di vino bianco
• il succo di un limone
• sale q.b.
• prezzemolo fresco q.b.
• 1 spicchio d'aglio
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Il branzino al vino bianco e limone è una ricetta a base di pesce molto semplice da preparare e perfetta per valorizzare al meglio questo pesce.

Il branzino al vino bianco e limone è un secondo piatto di pesce realizzato con filetti di branzino insaporiti con vino bianco, prezzemolo, aglio e limone.

Questo secondo piatto si prepara molto velocemente e se avete tempo a disposizione potete cuocere i pesce interi non solo i filetti. In questo caso vi consiglio di cuocere il branzino al cartoccio, un metodo di cottura perfetto per preparare il pesce in modo semplice, potete anche arricchirlo con olive, capperi e pomodorini.

Il branzino preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero all’interno di un contenitore per un giorno.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Filetto di branzino al vino bianco e limone
Filetto di branzino al vino bianco e limone

Preparazione del branzino al vino bianco e limone

  1. Per preparare il branzino al vino bianco e limone iniziato privando l’aglio dell’anima poi sbucciatelo e tritatelo.
  2. Prendete un’ampia padella e ponetela sul fuoco, saltate l’aglio per qualche istante e intanto salate i filetti da entrambi i lati.
  3. Trasferite i filetti di branzino in padella, fate cuocere per 3 minuti poi sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura ancora per qualche minuto a fiamma vivace in modo da far evaporare l’alcol.
  4. Quando il liquido si sarà rappreso spegnete il fuoco e cospargete il pesce con il prezzemolo lavato e tritato.
  5. Terminate irrorando con un po’ di succo di limone.
  6. Servite i filetti di branzino immediatamente. Buon appetito.

Se questa ricetta con il branzino vi è piaciuta potete provare anche il branzino con gratin di nocciole, zucchine e barchette al peperone.

Conservazione

Questi filetti di pesce vanno consumati al momento, quando il branzino è ancora caldo e morbido. Potete anche provare a conservarlo per massimo 1 giorno in frigorifero, ben coperto dalla pellicola trasparente da cucina. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

3.2/5 (45 Reviews)
TAG:
Idee per cena

ultimo aggiornamento: 01-05-2017


Insalata di polpo e fagioli

Trofie al sugo di cernia e melanzane