Come intervenire sul bruciore di stomaco? I rimedi naturali per un’azione immediata e la giusta alimentazione da seguire nel tempo.

Uno stile di vita poco regolare e un’alimentazione sbagliata portano molto spesso a bruciore di stomaco e difficoltà nel digerire.

Seguire una dieta sana ed equilibrata è il primo rimedio per dire addio a reflusso, gastrite e altri disturbi simili che si presentano subito dopo aver mangiato. Se non riuscite a mangiare a casa, potete organizzarvi con un pranzo in vaschetta in modo da evitare cibi che possano irritare ulteriormente lo stomaco. Non sempre, però, è colpa dell’alimentazione se abbiamo mal di stomaco o acidità: anche lo stress o altre patologie possono entrare in gioco.

Saper riconoscere la causa delle fitte allo stomaco è importante per arrivare ad una cura e risolvere la situazione con il proprio medico. Inoltre, se è un problema sporadico, ci sono anche dei rimedi naturali per il mal di stomaco e i bruciori che vi aiuteranno in qualunque momento della giornata. Scopriamo allora come trovare un po’ di sollievo dopo una giornata di dolore e tensione allo stomaco!

Bruciore di stomaco: rimedi naturali

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Bicarbonato
Bicarbonato

In caso di bruciore occasionale dovuto ad esempio ad un pasto pesante con fritti e grassi si può ricorrere al classico rimedio dell’acqua con bicarbonato: il bicarbonato, per digerire, è una bomba e vi aiuterà a liberare lo stomaco e trovare sollievo.

È a dir poco eccezionale anche lo zenzero per le sue proprietà digestive e depurative. Masticatene un pezzettino dopo i pasti e sentirete sin da subito meno dolore.

Tra i migliori rimedi per il mal di stomaco, poi, sono ottimi anche i semi di sedano, da sempre consigliati dalle nonne contro gastriti e bruciori di stomaco. Sono dei validi alleati dell’intestino, in quanto riescono a proteggere la mucosa gastrica e a diminuire la produzione di acidi gastrici.

Da consumare così, ma anche da usare per la preparazione di un brodo vegetale o di carne, uno spezzatino o un brasato. Andate a sostituirlo in tutte quelle ricette dove è previsto un soffritto di sedano, carote e cipolla, aggiungendone semplicemente i semi.

Banane
Banane

La banana, grazie alle sue proprietà calmanti, poi, è portentosa. Provate a mangiare una o due banane dopo un pasto aiuta a ridurre il livello di acido nello stomaco.

Bruciore di stomaco: cosa mangiare?

Tra i cibi che non possono mancare sulla tavola di chi soffre di forte bruciore di stomaco vi sono pasta, patate, cereali e legumi. Si tratta di carboidrati facilmente digeribili e di rapida assimilazione. Ideali, dunque, come fonte energetica in caso di gastrite, reflusso e bruciori di stomaco frequenti.

L’ideale è consumare farina di mais o di riso prive di glutine in quanto rendono la digestione molto più facile.

Tra i cibi consigliati anche le carni e i pesci magri, come ad esempio manzo, pollo, nasello o merluzzo.

Attenzione alle verdure. L’ideale è mangiarle cotte al vapore o bollite. Un’insalata, ad esempio sarà molto difficile da digerire in quanto vi causerà un maggiore bruciore di stomaco e acidità.

Infine, è meglio anche stare lontani da cibi acidi come arance e limoni.

Bruciore di stomaco: cause

Bruciore di stomaco
Bruciore di stomaco

Le cause del bruciore di stomaco di stomaco possono essere diverse: per identificare il problema è bene parlare con il proprio medico di base.

In generale, lo stile di vita incide moltissimo – puntiamo il dito contro il mangiare male, il mangiare troppo e il mangiare sempre di corsa; stesso discorso per l’assunzione di droghe, farmaci, e il fumo.

Tutte queste cause diverse portano ad un indebolimento della mucosa dello stomaco e di conseguenza a disturbi come fitte e bruciore.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 14-03-2020


10 consigli per evitare gli sprechi in cucina

Pineberry, la fragola ananas che ha fatto impazzire il mondo